• Lun. Mag 27th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

BRESCIA: E’ SCOCCATA L’ORA K

DiMarco Cevolani

Mar 23, 2017

DI MARCO CEVOLANI

Si terrà presso la Fondazione Civiltà Bresciana  il giorno 25 marzo alle ore 16  la presentazione di due interessanti studi sul tema della Grande Guerra della quale si susseguono ancora celebrazioni commemorative.

Durante la Grande Guerra la nostra fanteria era volutamente divisa in Brigate aventi il nome di regioni o città d’Italia e nelle cui fila – per aumentare la coesione nazionale – venivano invece arruolati cittadini di tutt’altre località; così mentre la Brigata “Brescia” arruolava per lo più da giovani del centro-Italia ed era di stanza in Calabria, i giovani bresciani furono spesso assegnati ad altri reparti.

Grazie a una ricerca di Stefano Aluisini ed Ezio Avaldi dell’UNUCI di Brescia sono state ricostruite – in ricordo di migliaia d’altri – le storie dei cinquanta caduti bresciani nei 119° e 120° Fanteria (Brigata “Emilia”) impegnati fin dal 1915 sul medio Isonzo. Alcuni di loro furono sepolti nel cimitero di Kamno ai piedi di uno splendido monumento che sarà finalmente restaurato con i fondi raccolti dal libro “L’ora K” – curato da Giacomo Bollini – il diario di un giovane bolognese arruolato invece nella Brigata “Lombardia”, avvicendatasi proprio con la “Emilia” nelle trincee più contese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.