• Mar. Gen 18th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CARICENTO: INAUGURATA LA NUOVA FILIALE DI CASTEL MAGGIORE

DiGiuliano Monari

Set 29, 2020


Oggi sono stati inaugurati i nuovi locali di via Gramsci 246

Si è tenuta questo pomeriggio l’inaugurazione dei nuovi locali della filiale di Castel Maggiore, situata nel centro del Comune in via Antonio Gramsci 246, che è stata recentemente ristrutturata.

La filiale è stata inaugurata alla presenza del Presidente di Caricento Giuseppe Pallotta, del Direttore Generale Ivan Damiano e del Sindaco Belinda Gottardi.

L’agenzia vanta una presenza di 30 anni sul territorio emiliano. È stata infatti aperta nel 1990 e rappresenta ad oggi una delle 14 filiali della Cassa di Risparmio di Cento nella provincia di Bologna. I locali sono stati rinnovati per rispondere al meglio alle esigenze della clientela che, oltre al tradizionale servizio di cassa e consulenza, potrà usufruire anche di un nuovo Sportello Self Service che consente di effettuare operazioni come versamenti di contanti e assegni 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Siamo fieri di essere presenti da ormai 30 anni a Castel Maggiore – ha commentato il Presidente Pallotta – il rimodernamento dei locali era dovuto e rappresenta la conferma che Cassa di Risparmio di Cento crede in questo territorio e nelle sue potenzialità. Il nostro obiettivo è quello di continuare a essere un punto di riferimento per la clientela trasmettendo con passione la visione di una finanza che sa essere utile, etica e vicina alle persone e alle piccole e grandi imprese con cui collaboriamo”

Presso la filiale di Castel Maggiore, guidata dal Direttore Emmanuele Morini, sono posizionate anche alcune aree dedicate alla consulenza per famiglie ed imprese.

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Lascia un commento