• Gio. Mag 19th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CORPORENO: grave infortunio sul lavoro – ferito Graziano Gallerani, titolare della GALPE SRL di via Banche, presidente della Confartigianato di Cento e vice-presidente della Confartigianato Provinciale di Ferrara

DiGiuliano Monari

Lug 5, 2014

azienda via banchedi Giuliano Monari

Il titolare della ditta GALPE srl di via Banche 15/A di Corporeno Graziano Gallerani di 60 anni  è rimasto gravemente ferito all’interno della sua azienda stamani attorno alle 10,30 mentre stava lavorando ad un tornio. L’uomo è Presidente della Confartigianato di Cento e vice-presidente della Confartigianato Provinciale di Ferrara.Un grave incidente sul lavoro si è verificato stamattina alle 10,30 all’interno della ditta GALPE srl di via Banche 15/A a Corporeno di Cento. Dai primi rilevi sembra che Graziano Gallerani, 60enne titolare della GALPE, stesse lavorando ad un tornio quando, per cause in corso di accertamento, un pezzo di metallo si è distaccato dalla macchina e lo ha colpito in pieno petto ferendolo gravemente. I figli dell’imprenditore si sono accorti subito dell’infortunio ed hanno avvertito immediatamente il 118. Gli operatorri del centro di emergenza hanno attivato i soccorsi inviando sul posto una ambulanza, l’auto-medica e l’elisoccorso. L’uomo è apparso subito molto grave e quindi, dopo i primi soccorsi sul posto, è stato deciso il trasporto all’ospedale Maggiore di Bologna. Sul luogo del grave incidente si sono portati anche i militari della stazione carabinieri di Sant’Agostino per i rilievi di legge.

L’azienda (foto) è nata nel 1976 con macchine utensili tradizionali ed agli inizi degli anni ’80 è stato installato il primo tornio a C.N.C. iniziando così la trasformazione del parco macchine, fino all’inserimento, negli anni ’90, del primo Centro di Lavoro. Nell’ anno 2000, con l’ingresso in Società dei figli, è iniziata una nuova trasformazione del parco macchine, sostituendo i Torni a due assi con Bimandrini a portale, Torni a quattro assi con utensili motorizzati ad asse Y, isola di lavoro con Robot antropomorfo ed inserendo Centri di Lavoro orizzontali multipallets. Oggi, l’azienda copre un’area di 2.700 mq. e con un organico di 12 addetti è in grado di produrre in serie particolari per i settori: oleodinamico, pneumatico e automotive.

Lascia un commento