• Ven. Lug 12th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

DAL 1° OTTOBRE NUOVI CODICI COLORE AL PRONTO SOCCORSO DEGLI OSPEDALI DI ARGENTA, CENTO E DELTA

DiComunicato AUSL FE

Set 29, 2021

Dal 1° ottobre 2021 i codici colore di priorità nei Pronto Soccorso degli ospedali della Regione Emilia-Romagna – e dunque anche in quelli della provincia di Ferrara, ad Argenta. Cento e Delta – diventeranno 5 al posto degli attuali 4.

È questa la principale novità introdotta dalle Linee di indirizzo per il triage nei Pronto soccorso dell’Emilia-Romagna, approvate dalla giunta regionale. Scompare il codice giallo, che viene sostituito da 2 nuovi codici, Arancione e Azzurro: l’Arancio (urgenza indifferibile, 15 minuti come tempo di attesa massimo per la presa in carico) e il codice Azzurro (urgenza differibile, 60 minuti tempo d’attesa massimo).

Le nuove Linee di indirizzo prevedono dunque cinque codici colorerosso (per l’emergenza, richiede una valutazione immediata da parte dei sanitari); arancione (urgenza indifferibile, 15 minuti come tempo di attesa massimo per la presa in carico); azzurro (urgenza differibile, 60 minuti tempo d’attesa massimo); verde (urgenza minore, 120 minuti); bianco (non urgenza, 240 minuti).

Questi 2 nuovi codici – come sottolineano il direttore del P.S. Daniele Cariani e il direttore della Direzione Medica Roberto Bentivegna – “consentono una miglior stratificazionedelrischiodelpazienteedel suolivellodicriticità e forniscono indicazioni ancora più precise sul tempo massimodiattesaper lapresain carico del paziente da parte del medico“.

L’obiettivo è quello di differenziare ulteriormente l’accesso degli utenti alle aree di diagnosi e trattamento e di predisporre percorsi e flussi di prestazioni differenziati in base alla complessità clinico-organizzativa e dell’impegno assistenziale necessario.

L’infermierediTriage – proseguono Cariani e Bentivegna – con questo nuovo modello di codifica, devetenereinconsiderazionetutti questi aspetti per garantire il percorsopiù idoneoper il paziente, la gestionepefficacedellerisorse, il miglioreflussointerno e lamiglioresoddisfazionedapartedell’utente“.

Aggiunge infine il dott. Cariani: “Nei Pronto Soccorso provinciali, per la formazione degli operatori, le coordinatrici dei tre presidi (dott.sse Daniela Zanellati, Sabrina Frignani, Miriam Gallerani) con i loro collaboratori referenti per il gruppo Triage, che ringrazio, hanno svolto un gran lavoro per riuscire ad essere operativi dal 1° ottobre“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.