• Mer. Gen 26th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Fase 2 dell’emergenza “Coronavirus”. Comunicato al Prefetto di Ferrara l’accordo tra i Presidenti delle Regioni Emilia-Romagna e Veneto per la mobilità extraregione dei residenti delle province di Ferrara e Rovigo.

DiGiuliano Monari

Mag 18, 2020


Con ordinanza del 17 maggio 2020, la Regione Emilia Romagna ha disposto che, a decorrere dal 18 maggio 2020, previa comunicazione congiunta da parte dei Presidenti delle Regioni, dei Presidenti delle Province o dei Sindaci dei Comuni tra loro confinanti ai Prefetti competenti, è ammesso lo spostamento anche al di fuori della Regione Emilia-Romagna, nei limiti della provincia o del comune confinante, da parte di residenti in province o comuni collocati a confine tra Emilia-Romagna e altre Regioni.

Nella mattinata odierna, a seguito dei contatti telefonici intercorsi con la Presidenza della Regione Emilia-Romagna, il Prefetto di Ferrara Michele Campanaro ha ricevuto la nota a firma congiunta dei Presidenti della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini e della Regione Veneto Luca Zaia, con cui viene comunicata la definizione dell’accordo interregionale teso a consentire la possibilità di autorizzare con reciprocità, per i residenti nelle province confinanti di Ferrara e Rovigo, la visita ai congiunti, accompagnata da idonea autocertificazione.

Della intervenuta comunicazione, il Prefetto Campanaro ha informato i Sindaci della provincia ferrarese ed i vertici territoriali delle Forze di Polizia.

Lascia un commento