• Lun. Giu 24th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

FERRARA: Fermato da una pattuglia dei carabinieri reagisce nei loro confronti. Cittadino albanese arrestato aveva con se un revolver e viaggiava su un’auto rubata

DiComando Carabinieri

Feb 2, 2023

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ANCHE-WEDDING-pubblicita.gif
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è AREA-CENTESE-300x160-px-CONTO-seguimigrande-2.jpg
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Banner_GIF-2.gif
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è logo-per-banner-2.jpg
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è aucello-3.png
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è fantozzi-petroli-grande-2.jpg

Sono le 19:30 di martedì 31 gennaio u.s. quando, in via Modena, nei pressi della Caserma dei Carabinieri di Porotto, una pattuglia in servizio di prevenzione e repressione reati in genere, intima l’alt ad un’autovettura, di colore bianco. Il conducente, già dal primo momento del controllo, appariva agitato ed in modo nervoso reagiva nei confronti dei militari che lo controllavano, minacciandoli, spingendoli e strattonandoli al fine di eludere il controllo nei suoi confronti. Il predetto, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di un Revolver che portava al seguito senza averne titolo, mentre successivi accertamenti eseguiti sul veicolo riscontravano essere stato rubato il giorno precedente in un’altra regione.

Il soggetto condotto presso gli uffici della locale Stazione per le formalità di rito veniva dichiarato in stato di arresto e successivamente trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di Ferrara in attesa di giudizio direttissimo.

Nel corso della mattinata del 2 febbraio 2023, presso il Tribunale di Ferrara, si è tenuta l’udienza a suo carico, ove il Giudice oltre a convalidare l’arresto, eseguito dai Carabinieri, vista la percicolosità dell’imputato ne disponeva il trasferimento presso la locale Casa Circondariale, in custodia cautelare, in attesa del giudizio direttissimo rinviato nei prossimi giorni.