• Mer. Mag 22nd, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

FISSATI I CRITERI PER IL BANDO DI GARA DELLA SOSTA A PAGAMENTO

DiGiorgia Loconte

Set 26, 2017

Di Giorgia Loconte

La giunta comunale ha approvato la documentazione tecnica da porre a base di gara per l’affidamento della concessione per la gestione della sosta a pagamento nel Comune di Cento. I successivi passi saranno la pubblicazione della determina a contrarre e del bando vero e proprio, così che il servizio, in concessione per la durata di nove anni, dia continuità al precedente affidamento, in scadenza il prossimo 31 dicembre.

Il documento dà atto che l’obiettivo del nuovo sistema di regolazione dei parcheggi pubblici ubicati nel territorio comunale dovrà essere quello di garantire l’elevata rotazione degli stalli al fine di favorire l’accesso ai servizi e alle attività commerciali. Le linee direttive tengono conto dei passaggi consiliari, sia di commissione sia di consiglio, durante i quali è stato dibattuto il tema, già  frutto di mesi di studio condotti attraverso l’analisi di approcci innovativi e del lavoro con le associazioni di categoria, Ascom, Confesercenti, Cna e Confartigianato.

La planimetria porta gli spazi blu da 371 a 430, integrandosi tuttavia con delle aree bianche. Gli orari saranno per tutte le aree dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 19, con l’esclusione di via Guercino nella giornata del giovedì per la presenza del mercato settimanale; per il parcheggio dell’Ospedale saranno dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 17.30.

La tariffa sarà di un euro all’ora, con franchigia di 30 minuti: la prima mezzora di sosta sarà gratuita, determinando una diminuzione e rispondendo all’esigenza di una più efficace rotazione dei parcheggi. Mentre sarà ridotta a 80 centesimi senza franchigia per il solo parcheggio dell’Ospedale, per cui è stato chiesto un progetto specifico di custodia, che abbia come punti di riferimento la sicurezza e la legalità. Si prevede il rilascio di abbonamenti con validità limitata al parcheggio di piazzale Bonzagni e a quello di via Vittorio Veneto, attualmente sotto utilizzati, per un costo fino a 40 euro al  mese per l’intera giornata.

Il capitolato infine prevederà la clausola sociale a salvaguardia degli attuali dipendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.