• Ven. Gen 28th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

GUERCINO E LA MUSICA. Conferenza e concerto

DiGiuliano Monari

Feb 6, 2014

cento-caricento-saloneProsegue, con grande successo di pubblico, la mostra allestita nel Salone di Rappresentanza della Cassa di Risparmio di Cento (Palazzo Rusconi, via Guercino 32) “Guercino e la musica. Opere di Carlo Bononi, Guercino, Cesare Gennari”. L’esposizione documenta l’amore e l’interesse per la musica,  molto di moda all’interno della società italiana del XVII secolo, e valorizza uno spaccato musicale seicentesco fra Cento, Ferrara e Bologna, nell’intreccio dei rapporti fra le famiglie Goretti e Pannini e i pittori e i musicisti dell’epoca. In mostra sono il suggestivo “Ritratto di Lorenzo Goretti” di Guercino, il fiabesco “Ritratto di Goretto Goretti in veste d’Orfeo” di Carlo Bononi, l’elegante “Orfeo che suona la viola” di Cesare Gennari (nipote del Guercino) e i manoscritti di Francesco Algarotti riproducenti i pentagrammi dipinti da Guercino nella Camera della musica di Casa Pannini a Cento fra il 1615 e il 1617. Il fine settimana prende l’avvio con una conferenza del Prof. Bernard Aikema, Docente di storia dell’arte moderna presso l’Università degli studi di Verona, che venerdì 7 febbraio illustrerà “Le maniere del Guercino”. La conferenza, prevista alle ore 21,00 nel Salone di Rappresentanza della Cassa di Risparmio di Cento sarà trasmessa in diretta streaming sul sito istituzionale del Comune di Cento. Sabato 8 febbraio, sempre nel Salone di Palazzo Rusconi, alle ore 18 si terrà una conferenza-concerto dal titolo LUCREZIA. GUERCINO E HANDEL: UN POSSIBILE PARAGONE. Il tema,  trattato e suonato, è il  viaggio in Italia del celebre compositore Handel,  occasione in cui conobbe l’arte di Guercino, compose “La Lucrezia” e si scontrò in un duello musicale alla tastiera con Domenico Scarlatti. Francesco Gonzales, Responsabile dell’Ufficio per i Beni culturali ecclesiastici della Diocesi di Novara illustrerà l’influenza che l’arte di Guercino ha operato sull’ideazione musicale di Handel. L’ensemble Sistite sidera, composta dalla soprano Alessandra Gardini e dai musicisti Marcello Scandelli (Violoncello) e Davide Pozzi (Cembalo) suonerà brani di Handel e Scarlatti. Segnaliamo che sabato 15 febbraio alle ore 17,00 il Direttore della Pinacoteca Civica, Fausto Gozzi, realizzerà una visita guidata gratuita alla mostra. Prenotazione obbligatoria al n. 051/6843334 , e-mail informaturismo@comune.cento.fe.it

Lascia un commento