• Sab. Giu 22nd, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

LA CENTO CHE FU ATTRAVERSO L’OBIETTIVO DI FALZONI GALLERANI

Giovedì 7 settembre, alle 19, verrà inaugurata negli spazi della Partecipanza Agraria di Cento (corso Guercino 49/1) la mostra fotografica ‘La Cento del XX secolo attraverso lo sguardo del fotografo. Passato, memoria e gusto del bello negli scatti di Gaetano Falzoni Gallerani’, a cura di Mariateresa Alberti e ToninoTirini.

Questa significativa raccolta di 1.342 lastre fotografiche è stata donata al Comune di Cento nel 1987 dal figlio di Gaetano, Alessandro Falzoni Gallerani. Grazie a questo importante fondo è possibile mettere a disposizione di studiosi o semplici appassionati un patrimonio considerevoli di immagini che ritraggono, oltre a tanti momenti di vita privata, anche scorci di Cento e del nostro territorio cancellati da tempo dalle modifiche urbanistiche.

In esposizione una significativa selezione, accompagnata dagli evocativi cimeli della vita del dottor Falzoni Gallerani.

«Sono immagini, queste scattate negli anni Venti-Trenta, altamente significative dal punto di vista antropologico – afferma l’Assessore ai Servizi Bibliotecari Mariacristina Barbieri – testimonianze dello scorrere veloce del tempo, dei cambiamenti della moda, degli usi e costumi dell’intera società. Una mostra che potrà essere apprezzata anche da chi non conosce il nostro territorio».

Chiunque abbia sfogliato vecchi album di famiglia si sarà accorto che queste immagini racchiudono un importante valore storico-sociale, un tessuto vario e complesso, ricco di mille sfaccettature: luci e ombre, figure in posa legate a un mondo lontano nel quale, forse, c’è ancora qualcosa di noi.

La mostra rimarrà aperta fino al 30 settembre, secondo i seguenti orari: dal 7 al 10 settembre dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 23, giovedì dalle 10 alle 13, venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.