• Dom. Lug 21st, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

LA MADONNINA DELLA VALLE DI BEVILACQUA (BO) – Una profonda devozione popolare

DiInternet e dintorni

Nov 22, 2021

LA MADONNINA DELLA VALLE DI BEVILACQUA (BO) Una profonda devozione popolare. A Bevilacqua di Crevalcore (BO), immerso in una valle oggi coltivata a granoturco e mais (prima risaia), a pochi passi dal Palazzo Ducale di Bevilacqua, c’è un piccolo santuario meta di continui pellegrinaggi: l’Oratorio della Madonna della Valle.Il culto della Madonna della Valle risale al XVIII secolo e si dice sia cominciato a seguito del ritrovamento in questa zona dell’immagine sacra di una Madonna con Bambino, che venne appesa ad un albero ed alla quale, gradualmente, i valligiani cominciarono a rivolgersi per una preghiera e per ottenere grazie. Si racconta che la Madonna esaudì diverse di queste richieste e le visite dei devoti aumentarono a dismisura, tanto che il parroco del luogo pensò di spostare la sacra immagine nella canonica della chiesa locale perché fosse protetta. Ma il mattino successivo allo spostamento, la Madonnina non era più lì: venne ritrovata ai piedi dell’albero nella valle e la comunità tutta si rese conto che Lei voleva rimanere lì.La devozione alla sacra effigie crebbe a tal punto, nel corso dell’800, che per accogliere il sempre maggior numero di pellegrini che portavano candele e doni ed ex voto, venne eretto, grazie alla munificenza della signora Ester Cremonini, l’attuale oratorio compiuto nel 1902. Si dice che la Madonna continui a compiere miracoli, che sia tradizionalmente invocata contro le inondazioni, che le persone si rechino qui anche la sera per pregare o per un conforto, mentre nell’aria si diffondono particolari ed intensi profumi. Dal WEB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.