• Ven. Ago 12th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

LA TRAMEC OSPITA TORINO E TESSERA CAVAZZOLI E PEDERZINI

DiGiuliano Monari

Mar 1, 2014

derby basket 28 novembre 2009Di Michele Manni

La Tramec Cento ospita questa sera al Palabenedetto la Kopa Torino, formazione che punta alla salvezza ma segue i biancorossi ad appena quattro lunghezze in classifica. Allenatore dei piemontesi è il triestino Alessandro Guidi, confermato al termine di una brillante prima stagione alla guida di una squadra che in estate ha sostituito alcuni dei suoi pezzi più pregiati con dei giovani in rampa di lancio o in cerca di rilancio. Sono tre i giocatori che viaggiano in doppia cifra di media per punti segnati e cioè l’ex 4 Torri Jean Carlos Canelo, playmaker di origine dominicana e scuola Virtus Bologna con cui ha giocato minuti veri pure in Eurolega ma che ha saltato gli ultimi due turni di campionato per un infortunio a una caviglia, e le ali Danilo Fevola, campano che Guidi ha voluto con sé dopo averlo allenato a Rovereto, e Davide Raucci, discreto atleta di scuola Biella che sa farsi valere anche a rimbalzo. Buone cifre producono inoltre i tre toscani in forza al sodalizio torinese: il playmaker/guardia Liberati, ex Fabriano e Piombino, e i centri Edoardo Persico, livornese con trascorsi a Biella, Livorno e Montecatini, e Francesco Tuci, ventunenne di scuola Pistoia ma proveniente da Monsummano (DNC).  All’andata, al Palaruffini, la Tramec conquistò i suoi primi punti esterni stagionali, al termine di un match deciso da un canestro di Mabilia a un paio di secondi dalla fine del primo tempo supplementare, che fissò il punteggio sul 74-75 (Sodero 18, Canelo 16, Fevola 11; Di Trani 28, Nieri 13). Nel frattempo, la società centese ha tesserato l’Under 19 Emanuele Pederzini e prelevato dalla Nuova PSA Modena il bomportese Nicolò Cavazzoli: nato a Modena il 4 ottobre 1995, si tratta di un’ala di 207 centimetri già nel giro delle nazionali giovanili.

 

Lascia un commento