• Sab. Giu 22nd, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

LIBERTÀ PER CENTO: “Cento ridotta a città sudamericana”

DiFONTE COMUNICATO STAMPA

Feb 23, 2024
Foto e video dal cielo per immagini uniche e ad altezza ‘zero’ con droni cinewoop per filmati pieni di adrenalina …

I residenti della città di cento pagano 4 MILIONI di addizionale IRPEF , ciò significa che il REDDITO IRPEF complessivo dichiarato da chi abita qui è circa 500.000.000 ( cinquecento ) MILIONI data l’aliquota di 0,8% applicata al reddito IRPEF dichiarato ed aumentata nel 2022 dal sindaco ACCORSI . Facendo un approssimativo calcolo il reddito medio Irpef dichiarato è di circa 17.000€ – compresi i pensionati – se invece si escludono dal calcolo i giovani fino a 29 anni , il reddito medio potrebbe salire a 20.000 € , su 25.000 abitanti in età adulta e senile . Quindi la ricca cento è nei fatti una città POVERA con redditi medi BASSI . una città che contribuisce a PAGARE CON LE SUE TASSE , 4 milioni di Irpef , un palazzetto dello sport da 4,5 milioni una scuola di cartone semi vuota a corporeno – costata complessivamente circa 12 milioni di denaro pubblico , ovvero di tutti ( fra affitti , riscatto parziale ed acquisto finale effettuato dal sindaco ACCORSI di una parte per 3,8 milioni ) , un carnevale da quasi mezzo milione fatto in pompa magna come nei paesi sudamericani , dove i cittadini vivono in favelas , paga 150mila euro di affitto ai privati proprietari degli uffici comunali mentre il municipio storico resta terremotato , perché si deciso di ricostruire prima la pinacoteca e forse il teatro , visti gli ultimi problemi dopo ben 12 anni . Tutto ciò in un quadro generale di degrado lento e inesorabile con strade spesso indecenti, servizi non all’altezza del rating della città , scarsa vivibilità , senso di abbandono generale . Senza ovviamente dimenticare la più grande perdita di ricchezza subita dalla città con la cessione della SUA ex CRCento spa a 3,5 € per azione il 14.7.2021 contro i circa 11 € di valore patrimoniale dell’ultimo bilancio noto , ovvero quello del 31.12.2020 . Registrando pertanto una perdita di ricchezza patrimoniale di circa 120 MILIONI . Il tutto nel SILENZIO ASSOLUTO DEI SINDACI e della POLITICA TUTTA . Un po’ la foto del quadro nazionale , dove dalla “ ricchezza delle famiglie 2021 “ , studio di Bankitalia si evince che la ricchezza delle famiglie ( 2005 – 2021 ) è aumentata del 24% in 16 ANNI mentre i debiti sono aumentati del 48% . BEL SISTEMA COMPLIMENTI . La città in continuo calo economico merita un salto di qualità , non solo politicamente ma anche culturalmente a prescindere dal GUERCINO. MARCO MATTARELLI PRESIDENTE LIBERTÀ PER CENTO