• Gio. Giu 30th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

MATTARELLI (Noi Che): dopo l’esposto alla Prefettura ecco “le risposte del Sindaco di Cento e quella della Prefettura”

DiGiuliano Monari

Ott 13, 2014
marco mattarelli2011-1-picMarco Mattarelli (Noi Che) fornisce le risposte ottenute dal sindaco di Cento in merito alle sue interrogazioni, risposte – scrive Mattarelli – “ricevute il giorno 8 ottobre 2014”.
Alleghiamo anche la risposta della prefettura in merito all’esposto fatto.

In merito alle risposte fornite si evidenzia quanto segue :
1) area ex SIMBIANCA : si dice che ci sarà un ” periodo di verifica di sei mesi prima di decretare
   L’effettiva conclusione della procedura ” , quindi non si risponde chiaramente e non si
   Risponde in merito al piano particolareggiato di edilizia residenziale  già approvato .
2) scuole di Reno centese : si risponde su tutto , ma non sono chiari i motivi per i quali si è
   Chiesto un nuovo progetto prima che il privato che aveva ottenuto l’assegnazione del concessione in deroga con delibera Nr 84 del 6/8/2012 del consiglio comunale , rinunciasse.
3) area ex stazione : si risponde con lacune , in quanto si dice che non esiste un compratore
    Per l’area Luigi tenco, (la cui alienazione serve a finanziare l’acquisto del area per deposito
    Delle corriere e l’eventuale acquisto di palazzo PANNINI ) , si dice che “non esiste alcun
    Pericolo Per la salute pubblica. È stato solamente verificata la presenza di terreno di riporto ,
    Oggi oggetto di approfondimenti. Quanto noto esclude comunque elementi di pericolo ” .
    NON SI CHIARISCE , come si potrà acquistare l’area per il deposito delle corriere se ad
    Oggi non esiste alcun compratore per l’area Luigi tenco e nel contempo rispettare la
    Convenzione con la coop adriatica SCARL .
4) DISCARICA MOLINO BOSCHETTI : sarà cura del sindaco farmi avere il crono
     Programma non appena possibile sia per il ricircolo che la depurazione del percolato.
 5) area ex pesci : risponde che la proprietà ha disposto una manutenzione dell’area . Per il
     Piano particolareggiato di edilizia privata dice ” ad oggi non esistono motivi per ritenere
     Ancora attuale o attuabile tale previsione urbanistica” . Quindi nulla si sa in merito al
     Futuro di quell’area così vasta in centro città .
6) viaggio assessore in USA : risposta lacunosa e imprecisa , non vengono forniti i costi
     Reali ma ” i costi per tale trasferta sono stati sostenuti dall’ente nel limite di quanto
     Previsto dal regolamento….. ” . Per quanto riguarda l’obiettivo si dice ” è quello di
     Riallacciare il filo di comunicazione con la popolosa comunità centese e renazzese …”
7) ampliamento MOLINO Pivetti :
     TALE INTERROGAZIONE E’ STATA FATTA  INSIEME AL CONSIGLIERE LEGA NORD
    Lorenzo Magagna : si risponde in modo molto lacunoso, dice ” non si ravvisano
    Particolari rischi ambientali ” per quanto riguarda i costi di urbanizzazione sostenuti dal
    MOLINO Pivetti (7.941€) , saranno destinati per ” compensare le spese del pubblico per
    Dotazioni o manutenzioni “
8) scuole CARDUCCI : si risponde che ” è stata realizzata nell’ambito delle procedure post
    Terremoto e che i lavori sono stati realizzati dalla struttura commissariale con i relativi
    Poteri derogatori “
Come si evince , le risposte non sono esaurienti e per certi aspetti lasciano esterafatti.
Continuerò a interrogare il sig. Sindaco , anche in futuro e la prossima riguarderà GLI EX
CINEMA ASTRA E ODEON.
Rispose della Prefettura:
Si informa che ieri 7 ottobre questo Ufficio si è attivato chiedendo al Sindaco di Cento di fornire notizie in merito a quanto segnalato con l’esposto della S.V.
Si fa quindi riserva di ulteriori comunicazioni.
Cordiali saluti

Vincenzo Martorano

Lascia un commento