• Gio. Dic 1st, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

NATALE ALL’INSEGNA DELL’ARTE

DiGiuliano Monari

Dic 8, 2016

Centopievese è il termine efficacissimo che coniò Padre Edmondo Cavicchi per descrivere un territorio ampio che ha condiviso molte cose della sua storia, dall’istituzione delle due Partecipanze agrarie, fino al Guercino e alla sua Scuola di pittura, e considerava il fiume Reno un punto di unione anziché di divisione.

Così hanno pensato anche i due sindaci Fabrizio Toselli e Sergio Maccagnani, che si sono uniti per coordinare le iniziative di Natale: e cosa c’è di più forte legame dell’arte? Qui nel Centopievese c’è una concentrazione unica al mondo di quadri di Guercino e della sua Scuola, così, accompagnati da dei professionisti sarà possibile riscoprire un tesoro che qui si conserva nel raggio di un chilometro.

Nella Pinacoteca di Pieve di Cento si vedranno le opere di due dei più bravi allievi di Guercino: Benedetto Zallone (1595-1644), di famiglia originaria di Pieve, la ‘Sant’Orsola e Santi’, mentre del tedesco Matteo Loves la bella ‘Creazione dell’uomo’, creduta sempre opera di Guercino.

Sempre a Pieve la visita si sposterà quindi al Magi900 dove sono esposte le opere posterremoto della Collegiata di Pieve Santa Maria Maggiore, fra cui l’’Annunciazione’ di Guercino e le opere della Fondazione CRC fra le quali la meravigliosa ‘Sibilla’.

A Cento, poi, si potrà ammirare nella Pinacoteca San Lorenzo un vero trionfo di Guercino, dato che sono esposte bel 11 opere del famoso maestro genio della pittura barocca. Qui sarà possibile confrontare direttamente capolavori giovanili del maestro di Cento con le sue opere degli anni successivi.

L’appuntamento è giovedì 8 dicembre, quando guiderà il gruppo dei visitatori Barbara Ghelfi, docente universitario di Ferrara, e domenica 11 dicembre, quando cicerone sarà invece Fausto Gozzi, direttore dei Musei Civici di Cento.

Il luogo di ritrovo per entrambi gli appuntamenti è alla Pinacoteca di Pieve di Cento alle 15.30 (prenotazioni 0518904821/22, musei@renogalliera.it).

Sarà possibile partecipare all’itinerario ‘Guercino e bottega tra Pieve e Cento’ anche salendo sul Trenino di Babbo Natale congiungerà Cento e Pieve di Cento. In mattinata, oltre al circuito cittadino, accompagnerà i visitatori in una passeggiata per il centro storico pievese dalle 10.30 alle 11.30. Nel pomeriggio partirà alle 15 da piazza Guercino a Cento per arrivare alle 15.30 a Pieve in piazza A. Costa per un giro in centro o con ritrovo alla Pinacoteca civica, alle 16 la ripartenza dalla piazza per il Museo Magi 900, alle 16.45 il rientro a Cento con arrivo alla chiesa di San Lorenzo. Il Trenino proseguirà poi nel giro secondo il classico itinerario centese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.