• Sab. Apr 20th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Omicidio di Canaro, arrestato un carabiniere in servizio a Cento

DiGiuliano Monari

Giu 7, 2016

monia e salvatoreDi Giuliano Monari

Svolta inaspettata nelle indagini per la morte violenta del barista Antonio Piombo. Arrestato il maresciallo dei carabinieri Salvatore Ciammaichella. In manette anche la compagna del militare Monia Desole residente a Cento.

Una svolta clamorosa quella delle ultime ore sull’omicidio di Antonio Piombo – meglio conosciuto come ‘Tony’, il barista 60enne di Canaro (Rovigo) trovato ucciso con un colpo di pistola nella golena del Po il 27 maggio scorso. I carabinieri hanno infatti arrestato un collega, un maresciallo in servizio a Cento, Salvatore Ciammaichella, 45 anni, insieme alla sua convivente di 42 anni Monia Desole, originaria di Broni in provincia di Pavia, residente nella città del Guercino. Il maresciallo è stato portato in procura a Rovigo per essere interrogato dal pm che segue le indagini, Fabrizio Suriano. Sempre secondo il quotidiano rodigino il militare non avrebbe usato la sua pistola d’ordinanza in quanto riconsegnata essendo assente dal servizio, ma un’arma personale, forse una semiautomatica calibro 7,62. Antonio Piombo, prossimo alla pensione, è stato ucciso il 27 del mese scorso con due colpi di una calibro 7.65, uno al busto ed uno – probabilmente quello mortale – alla testa. Dopo 5 giorni sarebbe andato ijn pensione dopo una vita di lavoro come barista. Il cadavere della vittima era stato rinvenuto sull’argine del Po tra Garofolo e Polesella. Si potrebbe trattare di un tentativo di rapina finita male. Non viene scarata neppure l’ipotesi di un possibile approccio di tipo sessuale tra i due fermati e la vittima. Tutte ipotesi al vaglio dei carabinieri di Rovigo che indagano sulla vicenda. La svolta nelle indagini da parte dei carabinieri rodigini è arrivata dopo pazienti indagini sull’auto e sul luogo del delitto, le verifiche telefoniche ed infine la 7.65 detenuta regolarmente dal maresciallo, pistola che ha ucciso il Piombo, rinvenuta nella casa di Frassinelle dove Ciammaichella risiedeva. Il maresciallo è già stato allontanato dall’Arma.