• Dom. Gen 23rd, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

PARTECIPANZA CENTO: CAOS ed INERZIA bloccano la DIVISIONE, ma “PARTECIPANZA ATTIVA” non ci stà

DiGiuliano Monari

Apr 8, 2020


La ventennale divisione dei capi 2019-2039 avrebbe dovuto avere luogo entro dicembre 2019.
Ciò, come noto, non è avvenuto, ma anche l’ultimo Consiglio della Partecipanza del 28 febbraio scorso ha prodotto un atto deliberativo privo di precise e definitive soluzioni per la divisione.
Per questo, trascorso un mese, il 27 marzo scorso, i tre consiglieri eletti nella lista “PARTECIPANZA ATTIVA”, Alessandro Tassinari, Mirco Gallerani e Renato Minelli, hanno scritto al Presidente dell’Ente, Oliviano Tassinari, la seguente e-mail:
“Dopo il Consiglio del 28 febbraio scorso, dove sono stati adottati provvedimenti di natura aperta a diverse soluzioni, con possibilità articolate su più procedure, come indicato nella deliberazione all’oggetto N.1, con la quale si è inoltre sospesa una determinazione già assunta e demandato a successivo atto deliberativo un provvedimento fondamentale per la divisione, nulla ci è stato più dato di sapere.
Chiediamo, pertanto, lo stato d’arte della divisione 2019-2039, giunta ormai in un incomprensibile vicolo cieco.”
La e-mail chiede notizie sulla gestione dell’ente e sulle reali prospettive della divisione e avverte il Presidente che se mancheranno soddisfacenti comunicazioni, i tre Consiglieri faranno un esposto alla Regione.
Purtroppo, dal Presidente della Partecipanza Agraria di Cento non è avvenuto nessun riscontro su quanto richiesto.
Cosi, i tre Consiglieri, in data 7 aprile corrente, si sono visti costretti ad inviare, a mezzo PEC, alla Regione Emilia-Romagna, Direzione generale e Servizio affari legislativi un esposto nel quale denunciano la mancata “Divisione ventennale dei capi 2019-2039” ed il mancato adeguamento dello Statuto dell’Ente alla Legge 20 novembre 2017, n.168, con specifico richiamo agli artt. 3 e 117 della Costituzione Italiana.

Lascia un commento