• Ven. Dic 9th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Pieve di Cento: Muore a Bangkok Alessandro Bargellini 42enne originario della cittadina bolognese

DiGiuliano Monari

Dic 27, 2015

bezio bargelliniDi Giuliano Monari

È morto in un tragico incidente stradale a Bangkok a soli 42 anni, nella notte di Natale, Alessandro Bargellini, meglio conosciuto con il soprannome di ‘Bezio’, originario di Pieve di Cento e conosciutissimo anche a Cento e non solo per aver gestito per anni il chiosco del Parco ‘L’isola che non c’è’ di Pieve. Da quello che si è potuto apprendere, Alessandro sarebbe rimasto vittima di uno scontro frontale tra la moto su cui viaggiava ed un taxi nel centro di Bangkok, che poi non si sarebbe fermato a soccorrerlo, lasciandolo a terra esanime. A nulla sarebbero valsi i soccorsi. Bangkok, in thailandese è conosciuta anche con il nome di Krungthep: la città degli angeli. Li, Alessandro, – come raccontano gli amici di sempre Enrico Zaccarini e Massimo Guizzardi – “era andato anni fa in vacanza dove conobbe la donna che sarebbe diventata la madre di sua figlia. Insieme alla donna – riferiscono ancora gli amici nel loro commosso racconto – tornò in Italia e gestì per alcuni anni un chiosco a Pieve di Cento. Nel frattempo nacque la figlia Naria Chantana Esperanza, ed infine, decise di trasferirsi con la famiglia a Bangkok”. Nella capitale thailandese lavorava con soddisfazione e successo nel settore della ristorazione per la Jagota, Food Solutions for Professionals. L’affascinante metropoli del sud est asiatico di oltre 6 milioni di abitanti era dunque diventata la sua patria d’adozione, anche se il suo cuore batteva tra Pieve di Cento e Cento, dove – raccontano Enrico e Massimo – “avrebbe voluto ritornare”, e dove aveva moltissimi amici e parenti con i quali intratteneva strettissimi contatti anche attraverso Facebook. Ed è proprio del 23 dicembre scorso, infatti, l’ultimo suo post sul popolare social-network, poche ore prima della tragedia. La notizia della sua morte improvvisa è arrivata come un fulmine a ciel sereno tra gli amici a Cento e Pieve che, attraverso i Social-network, hanno ‘battuto’ il proprio cordoglio per la famiglia e l’amico recentemente scomparso. Toccante il ricordo di Morris che sul suo profilo scrive: “Siamo tutti tristi per quello che è successo. Tutti noi – prosegue riferendosi alla figlia Naria – ti abbracciamo forte e sappi che non sei sola. Hai già parlato con i nonni? Chiamami quando vuoi e qualsiasi cosa hai bisogno io, Gina e Leo, ci siamo sempre pronti per te. Ti abbracciamo forte e quando puoi fatti sentire”. Oriano, invece, lo saluta dalla sua bacheca: “Ciao carissimo Bezio, ti porterò nel cuore per sempre, un amico vero, un padre speciale, ci mancherai tanto a tutti. Che brutta disgrazia”. A Pieve di Cento, dove ieri pomeriggio in piazza Andrea Costa non si parlava d’altro, lascia la mamma Neria, il fratello Maurizio, la sorella Simonetta e il papà Giovanni di 77 anni; nella capitale thailandese lascia la giovanissima figlia Naria Chantana Esperanza Bargellini di 10 anni e la compagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.