• Mar. Ago 9th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Polizia di Stato: sostanziale stabilità del numero complessivo dei delitti commessi, passati 15.741 (2013) a 15.727 (2014)

DiGiuliano Monari

Gen 5, 2015

polizia1

 

DATI RELATIVI ALL’ATTIVITÀ SVOLTA  NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI FERRARA  DA  QUESTURA,  POLIZIA STRADALE,  POLIZIA FERROVIARIA,  POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI

 

PERIODO 1° GENNAIO – 20 DICEMBRE 2014

 

 

 

 

PERSONE IDENTIFICATE:  33.587

 

PERSONE ARRESTATE:  118

 

PERSONE DENUNCIATE IN STATO DI LIBERTA’: 658

 

VEICOLI CONTROLLATI:  22.077

 

CHIAMATE AL “113”:  27.392

 

INTERVENTI DELLE VOLANTI:  9.644

 

SOSTANZE STUPEFACENTI SEQUESTRATE:  KG.  8.746,438

di cui: marijuana gr. 6.348,938 (e piante 16) – hascisc gr. 2.095,428 – cocaina gr. 301.68 –  eroina gr. 0,269 – chetamina gr. 0,123

 

SOGGETTI SEGNALATI ALLA PREFETTURA QUALI ASSUNTORI DI SOSTANZE STUPEFACENTI:  48

 

AMMONIMENTI PER ATTI PERSECUTORI: 11

 

AMMONIMENTI PER VIOLENZA DOMESTICA:    7

 

RIMPATRI CONFOGLIO DI VIA OBBLIGATORIO: 29

 

AVVISI ORALI :  69             

 

PROPOSTE DI SORVEGLIANZA SPECIALE INOLTRATE ALL’A.G.:  3

 

DASPO EMESSI:  1

PASSAPORTI RILASCIATI : 6.355

 

CONTROLLI  AMMINISTRATIVI: 27

 

SOSPENSIONI DI LICENZE PER MOTIVI DI ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA:  3

 

REVOCHE DI LICENZE PER MOTIVI DI ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA:  1

 

CITTADINI EXRACOMUNITARI REGOLARMENTE PRESENTI IN PROVINCIA ALLA DATA DEL 20 DICEMBRE 2014:  29.958

 

PERMESSI DI SOGGIORNO RILASCIATI NEL 2014:  8.889

 

ESPULSIONI DI CITTADINI EXTRACOMUNITARI:  160

di cui  23 con accompagnamento ai C.I.E., 23 con accompagnamento alla frontiera, 85 con ordine del Questore,  29 con provvedimento di intimazione a lasciare il territorio nazionale.

 

ALLONTANAMENTI DI CITTADINI COMUNITARI (ex art. 21 D.lvo n. 30/2007):  2

 

ORDINANZE DI SERVIZIO EMESSE DAL QUESTORE: 1.947

 

SERVIZI DI ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA SVOLTI:   956

di   cui   212 per manifestazioni sportive, 303 per manifestazioni politico/sindacali, 153 per spettacoli e manifestazioni culturali, 87 per manifestazioni religiose, 201 per eventi vari

 

INCIDENTI RILEVATI DALLA POLIZIA STRADALE:  216

con 146 persone ferite e 5 decedute

 

INFRAZIONI AL CODICE DELLA STRADA ACCERTATE: 6.506

 

CONTESTAZIONI PER SUPERAMENTO DEI LIMITI DI VELOCITA’: 393

 

CONTESTAZIONI PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA:  113

 

CONTESTAZIONI PER GUIDA SOTTO L’EFFETTO DI STUPEFACENTI: 2

 

ALCOLTEST  EFFETTUATI: 16.283

 

PATENTI RITIRATE: 223

 

SERVIZI DI SCORTA TRENI SVOLTI DALLA POLIZIA FERROVIARIA:  174

 

CONTRAVVENZIONI ELEVATE IN AMBITO FERROVIARIO: 31

 

INTERVENTI PER INTERRUZIONI DI LINEA:  3

 

INCONTRI PRESSO ISTITUTI SCOLASTICI   EFFETTUATI DALLA POLIZIA POSTALE E DELLE TELECOMUNICAZIONI: 22

 

 

 

ANDAMENTO DELLA CRIMINALITA’

 

 

 

 

 

 

NELLA  PROVINCIA  DI  FERRARA

(compreso  il  Capoluogo)

 

 

Dall’analisi dei dati relativi al periodo di riferimento e dal raffronto degli stessi con quelli del corrispondente periodo del 2013, emerge una sostanziale stabilità del numero complessivo dei delitti commessi, passati 15.741 a 15.727.

 

Gli omicidi volontari sono scesi da 1 a 0, gli omicidi colposi da 12 a 11 (di cui 10 da incidente stradale), mentre i tentati omicidi sono passati da 2 a 4.

 

In aumento le lesioni volontarie, da 314 a 359 (+14,3%), le percosse, da 93 a 117 (+25,8), le minacce, da 455 a 528 (+16%) e le ingiurie, da 428 a 473 (+ 10,5%).

 

In aumento anche i furti, passati da 9.512 a 9.802 (+3%).

Nell’ambito di tale categoria di reati si riscontrano andamenti diversificati in relazione alle varie fattispecie, ad esempio: sono aumentati i furti in abitazione da 1683 a 2029 (+20,5%), gli scippi da 56 a 63 (+12,5%), i furti di veicoli a motore a due ruote da 62 a 65 (+4,8%); sono invece diminuiti i furti di autovetture, da 199 a 172 (-13,5%), i furti di biciclette, da 1624 a 1456 (-10,3%) e quelli in esercizi commerciali, da 747 a 705 (-5,6%).

 

Le ricettazioni sono passate da 66 a 79 (+16,4%).

 

Il numero delle rapine è cresciuto da 113 a 138 (+22,1%) con un aumento di quelle in abitazione, da 6 a 19 e di quelle nella pubblica via, da 56 a 66 (+17,8%), mentre si registra una diminuzione per le rapine in danno di istituti bancari, passate da 6 a 1 ed in danno di esercizi commerciali, da 20 a 15 (- 25%).

 

Invariato il numero delle rapine ad uffici postali (1), quello delle estorsioni denunciate (26) e quello degli atti di usura denunciati (1).

 

In diminuzione il numero delle violenze sessuali, passate da 30 a 17 (-43,3%), degli incendi, da 30 a 22 (-26,6%), dei danneggiamenti, da 1700 a 1258 (-26%) e dei danneggiamenti seguiti da incendio, da 29 a 18 (-38%), nonché il numero dei fatti integranti sequestro di persona, scesi da 6 a 2 e quello delle truffe e frodi informatiche, passate da 657 a 635 (-3,3%).

 

 

 

 

 

 

 

 

NELLA  SOLA  CITTA’  DI  FERRARA

 

 

 

 

 

Relativamente al capoluogo, l’analisi dei dati concernenti il periodo di riferimento ed il loro raffronto con quelli del corrispondente periodo del 2013 fa registrare  un ulteriore decremento, che si aggiunge a quelli già registrati negli anni precedenti, del  numero complessivo  dei  delitti, che passano da  8.090 a 7.809  (-3,4%),.

 

Nessun omicidio volontario nel corso dell’anno.

Gli omicidi colposi scendono da 6 a 3 (tutti da incidente stradale), mentre i tentati omicidi crescono da 1 a 3.

 

In aumento le lesioni volontarie, che passano da 124 a 139 (+12%), le percosse, da 37 a 48 (+ 29,7%), le minacce, da 162 a 180 (+ 11.1%) le ingiurie, da 126 a 170 (+ 34,9%).

 

Sostanzialmente stabile il dato complessivo riguardante i furti, da 5161 a 5158, con andamenti diversificati per le diverse fattispecie: ad esempio, crescono i furti con destrezza, da 354 a 444 (+ 25,4%), gli scippi, da 33 a 38 (+ 15,1%), i furti in abitazione, da 766 a 838 (+ 9,3%), i furti di autovetture, da 89 a 93 (+ 4,4%), i furti di veicoli a motore a due ruote da 38 a 42 (+ 10,5%); diminuiscono, invece, i furti in esercizi commerciali, da 489 a 430 (-12%) ed i furti di biciclette da  1163 a 1084 (-6,7%).

 

Le ricettazioni passano da 29 a 41 (+ 41,3%).

 

In incremento il numero complessivo delle rapine, da 59 a 81 (+ 37,2%), con un aumento di quelle in abitazione (da 1 a 5) e di quelle nella pubblica via, da 37 a 43 (+ 16,2%).

In diminuzione, invece, le rapine in  danno di istituti bancari, da 3 a 0.

Invariato il numero sia delle rapine ad esercizi commerciali (9) che di quelle ad uffici postali (0).

 

In crescita il numero di estorsioni (da 8 a 10).

 

In diminuzione il numero dei fatti integranti sequestro di persona (da 4 a 1), delle violenze sessuali, da 17 a 5, delle truffe e frodi informatiche, da 293 a 278 (- 5,1%), degli incendi, da 5 a 3, dei danneggiamenti, da 864 a 585 (-32,2%) e dei danneggiamenti seguiti da incendio, da 8 a 5.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dati relativi ai servizi effettuati dalla Polizia di Stato in Zona “G.A.D.”:

 

Persone controllate                                                    4.984               di cui 3.407 cittadini stranieri

 

Veicoli controllati                                                         912

 

Persone indagate in stato di libertà                                87               di cui 76 cittadini stranieri

 

Persone arrestate                                                             41               di cui 37 cittadini stranieri

 

Cittadini stranieri espulsi                                                22

Esercizi pubblici controllati                                            42               (di cui 1 destinatario di

provvedimento di sospensione

della licenza ex  art. 100 TULPS

ed uno di provvedimento di

revoca della licenza )

 

Equipaggi delle Volanti impiegati nell’ambito del Piano Coordinato di Controllo del Territorio: 879

Equipaggi aggiuntivi della Questura: 171

Equipaggi aggiuntivi del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna: 278

Equipaggi di unità cinofile antidroga: 5

                                    

   TOTALE  EQUIPAGGI  IMPIEGATI       nr. 1.333

 

 

 

Lascia un commento