• Ven. Gen 28th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

SICUREZZA: il vicesindaco ringrazia ASCOM per il sondaggio popolare

DiGiuliano Monari

Apr 8, 2014

mario pedaciIn riferimento alle notizie apparse sulla stampa di ieri –  scrive il vicesindaco di Cento Mario Pedaci -“l’Amministrazione comunale ringrazia le Associazioni di categoria per l’attenzione riposta alle problematiche della cittadinanza, con specifico riferimento al sondaggio fatto da Ascom sulla pubblica illuminazione. Si coglie quindi l’occasione per dare un aggiornamento sul progetto, nato nel 2012, sospeso per le note cause, e quindi ripreso di recente – insieme a molti altri – di rendere la pubblica illuminazione da un lato più efficiente ed efficace e dall’altro più economica mediante la sostituzione delle lampadine a fluorescenza con i più moderni LED. Tale progetto è stato ipotizzato su tutto il territorio del capoluogo e ha un costo stimato di circa 150 mila euro. Pertanto la richiesta esplicitata dal sondaggio ha già una risposta nelle intenzioni della Giunta . Venendo poi al tema più ampio della sicurezza sul territorio del capoluogo –  prosegue Pedaci -, oltre al  progetto suddetto, l’Amministrazione comunale ha rilanciato il programma dell’Assistente Civico, anche mediante il recente incontro serale aperto al pubblico e registrato sulla Web TV del comune. Tale progetto permette una corretta partecipazione al monitoraggio del territorio comunale – coordinati dalla Polizia Municipale – da parte di quei cittadini che mettono a disposizione parte del proprio tempo libero per migliorare la vivibilità della propria comunità. L’Amministrazione comunale sostiene anche l’iniziativa presa dalla Camera di Commercio di un bando per la concessione di contributi alle imprese a sostegno di investimenti  in tecnologia per la sicurezza. Infine, facendo seguito al recente incontro con il Prefetto di Ferrara, cui ha partecipato anche il Sindaco Piero Lodi, l’Amministrazione comunale aderisce con convinzione all’invito alla diffusione di una corretta cultura della prevenzione, anche mediante incontri congiunti fra le Forze di Polizia e i cittadini e/o specifiche categorie economiche. Nell’ambito di tale incontro si è inoltre concordato il potenziamento temporaneo della presenza  dei militari dell’Arma dei Carabinieri della compagnia di Cento.

 

Lascia un commento