• Mar. Giu 18th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

TERRE DEL RENO: Lavori al Ponte sul Cavo Napoleonico, chiusura dal 15 al 26 aprile

DiGiuliano Monari

Apr 9, 2024

A seguito della necessità di un intervento di manutenzione alla rete del gas urgente ed indifferibile a partire da lunedì 15 Aprile e fino al 26 aprile compreso, il ponte di Sant’Agostino sul Cavo Napoleonico verrà interdetto alla circolazione, per tutte le ore. Il traffico veicolare privato verrà deviato sulla Sp 70 Cispadana, attraverso il percorso Via delle Donne/Cispadana/Via Quattro Torri. La ditta che ha richiesto la interdizione del ponte si occuperà di predisporre l’opportuna segnaletica di deviazione. Per quanto riguarda invece il trasporto pubblico, grazie ad un proficuo dialogo con AMI e Tper, è stato fatto il possibile per ridurre al minimo i disagi: per le corse di studenti e/o lavoratori che si recano a Cento, Ferrara e Finale Emilia sono garantiti passaggi all’interno dell’abitato di Sant’Agostino (con corse dedicate e/o bus supplementari) negli gli orari canonici di utilizzo, utilizzando la solita fermata: LINEA 550: CENTO-FERRARA Ferrara – Sant’Agostino: ore 12.54 (transito a Sant’Agostino ore 13.23)ore 13.45 -ore 14.40Sant’Agostino – Ferrara: ore 07:01-ore 08:01LINEA 361: POGGIO RENATICO-FINALE EMILIA Sant’Agostino – Finale Emilia: ore 07:03 Finale Emilia a Sant’Agostino: ore 13:45Per tutte le altre corse non è stato possibile, per difficoltà logistiche, garantire il passaggio a Sant’Agostino e, quindi, gli autobus che seguiranno il percorso alternativo dei veicoli privati osserveranno quattro fermate temporanee:-Sant’Agostino direzione Ferrara: in via Quattro Torri in corrispondenza dell’entrata supermercato Dpiù;-Sant’Agostino direzione Cento: via Quattro Torri in corrispondenza dell’entrata azienda agricola Corte San Bartolomeo;-San Carlo direzione Cento–Poggio Renatico: via delle Donne all’altezza dell’entrata dell’autolavaggio; -San Carlo direzione Ferrara-Finale Emilia: via delle Donne, una decina di metri oltre entrata autolavaggio. Grazie alla stretta collaborazione con la ditta richiedente, Tper/Ami, Polizia Locale e Ufficio Tecnico Comunale si è cercato di ridurre al minimo gli inconvenienti che questa interruzione veicolare inevitabilmente arrecherà. Si richiede massima prudenza.