• Sab. Dic 10th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

UGL: a Cento nuovo direttivo

DiGiuliano Monari

Mar 17, 2016

ugl marco rabboniSi è presentato a Cento il nuovo direttivo provinciale di Ugl Metalmeccanici. Ne fanno parte, Marco Rabboni (già Rsa di Fca-Vm Motori), Paolo Rabboni e Sergio Franceschini (nuovi in Rsa), tutti dipendenti di Fca di Cento. Un nuovo corso, e un primo passo verso la riorganizzazione di Ugl a Ferrara e a Cento, dopo l’esonero del segretario provinciale Alberto Finessi, e di Roberto Vezzani e Valerio Guazzaloca (ex membri Rsa di Fca), passati a Fismic. Intanto, dal 25 marzo al 1° aprile, tutto lo stabilimento si fermerà. Il 25 e 29 marzo saranno ferie collettive, il 30, 31 marzo e 1° aprile, tre giorni di cassa integrazione. Ad affrontare il tema, è il delegato Rsa-Ugl Marco Rabboni: “Nessuna preoccupazione per la cassa di marzo, e forse anche di aprile. E’ solo un effetto della momentanea contrazione del mercato americano. Positivi invece i dati delle vendite in Europa. Sono evidenti poi l’impegno e gli sforzi intrapresi dall’azienda nel contenere e limitare il ricorso alla cassa, anche perché sulle due linee stabilite nel mese di marzo, solo il flusso V6 ne ha usufruito (2 giorni/settimana), mentre per la linea del 4cilindri 2800 di cilindrata, è stata tolta”. Tuttavia, collaborando e sposando la linea di sviluppo tracciata dall’azienda, per Ugl Metalmeccanici è “lontana, se non remota, l’ipotesi di delocalizzazione della produzione, a fronte di importanti investimenti interni nei reparti, e grandi lavori antisismici allo stabilimento in corso. Due grandi gru per la realizzazione di 4 grani piloni e una struttura metallica che darà solidità alla fabbrica”. Ritenendo “necessario il percorso di revisione dei parcheggi e viabilità intrapresi con l’amministrazione Lodi”, il nuovo direttivo Ugl si dice disponibile ad incontrare eventuali candidati sindaco in corsa. Raggiunto al telefono, entra nel merito Antonio Spera, segretario nazionale Metalmeccanici Ugl e responsabile del settore auto in Fca: “E’ chiara la percezione che Fca sta facendo investimenti e che continuerà a farli in Italia. Aggiornamenti su questo fronte potranno esserci già oggi, visto che, come segretari generali firmatari del Ccsl, abbiamo un incontro con l’Ad Sergio Marchionne per fare il punto sulla situazione del Piano Italia. Del resto, Fiat è l’unica azienda che in Italia sta assumendo”. A voler chiarire sul caso Finessi-Vezzani, è Spera: “E’ stata una scelta ben precisa presa dalla segreteria nazionale, e concordata con confederazione Ugl, quella di non avere più rapporti e non continuare a fare attività con Vezzani e Finessi, che sono stati espulsi dal sindacato. Una decisione dovuta al fatto che non rispettavano gli accordi Ccsl e le linee dell’organizzazione. Su Cento, abbiamo individuato persone capaci e serie, e con loro stiamo cercando, e ne sono certo, riusciremo, a costruire un nuovo percorso sindacale, che mi vedrà presente a Cento, già ad aprile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.