• Ven. Dic 9th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Vento forte nella notte a Cento, alberi sradicati e semafori spostati

DiGiuliano Monari

Mar 4, 2016

maltempo a Cento 3 marzo 2016Di Giuliano Monari

È stata una notte di autentica passione quella tra mercoledì e giovedì scorsi, a causa della pioggia battente e delle fortissime raffiche di vento che hanno raggiunto gli 80 chilometri orari causando parecchi problemi: alberi divelti e rovesciati sulla strada e semafori piegati dalla forza del vento hanno creato parecchi problemi alla circolazione e dato un gran da fare alle forze dell’ordine, carabinieri e polizia municipale, con grande impegno dei vigili del fuoco che, dalle 2 della notte e per buona parte della mattinata, si sono ritrovati a intervenire su parecchi fronti per garantire il ripristino della sicurezza della circolazione stradale a Cento capoluogo e nelle frazioni. Il primo intervento alle 2 in via Nuova, dove un albero era caduto sulla carreggiata all’incrocio con via Canne e ostruiva la circolazione causando pericolo per chi transitava a quell’ora; un intervento complesso che ha occupato i vigili del fuoco per oltre un’ora. A XII Morelli la struttura che ospita il campo da tennis è stata letteralmente scoperchiata. Gli interventi dei pompieri sono proseguiti per tutta la notte. Anche via Bologna e via Modena stesso tipo di interventi ed infine anche in centro: in viale Jolanda, a fianco della stazione delle corriere, un albero a causa del forte vento è stato sradicato ed è crollato su di un muretto di recinzione di un’abitazione. Ma anche in via IV Novembre è stato necessario l’intervento con l’autoscala per togliere dalla carreggiata un albero che era crollato. Il semaforo di via Bologna, letteralmente girato su se stesso, è stato prontamente ripristinato. Fortunatamente non si segnalano danni alle persone.

maltempo a Cento 3 marzo 2016-1 maltempo a Cento 3 marzo 2016-2 maltempo a Cento 3 marzo 2016-3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.