• Sab. Apr 13th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

VIGARANO, ADDESTRAMENTO DI PROTEZIONE CIVILE SUL RISCHIO IDRAULICO CON IL PATROCINIO DEL COMUNE

DiFONTE COMUNICATO STAMPA

Ott 28, 2021

Il sindaco, Bergamini: “un’attività importante per testare la professionalità dei volontari e l’intera amministrazione comunale è ben lieta di patrocinare questa iniziativa, grazie a questi tipi di eventi sul territorio si può informare la popolazione sui comportamenti da assumere, nel caso in cui si verificasse una situazione di calamità, per fronteggiarla nel migliore dei modi; ci tengo particolarmente che i cittadini e soprattutto i giovani, partecipino all’iniziativa e visitino il punto COC, un punto all’avanguardia sul nostro territorio, in quanto potrebbero nell’eventualità aiutare i soggetti più deboli o addirittura, collaborare in futuro per operare al servizio della comunità. Siamo grati della sinergia che si è instaurata tra il Comune e la Protezione Civile, con la quale ci saranno anche future collaborazioni; ringrazio coloro che hanno reso possibile questa iniziativa, il presidente della Protezione Civile di Vigarano, Roberto Guerra, i volontari e l’Agenzia regionale della Protezione Civile che ha finanziato questa importante opportunità”. Roberto Guerra, presidente della Protezione Civile di Vigarano, presente all’incontro con il sindaco, ha presentato il corso di addestramento della Protezione Civile “RischioVig2021” che prevede una simulazione di eventuali scenari che si potrebbero verificare all’interno del territorio vigaranese ed inoltre ha esposto l’intero programma che si dividerà in due giornate: Sabato 30 Ottobre alle ore 8:00 presso la sede operativa PCV-ODV a Vigarano, nel pomeriggio i luoghi di interesse saranno l’Oasi di Vigarano Pieve, Diamantina e Canal Bianco; Domenica 31 Ottobre 2021 dalle ore 7:00 presso la sede PVC-ODV e la simulazione avverrà nel territorio di Ostellato. Conclude la comandante della Polizia Locale, Carmela Siciliano: “Ottima scelta la zona di Pieve e Burana, in quanto luoghi delicati e, l’area di attesa di Diamantina, è un punto importante di informazione per i cittadini in una zona vulnerabile abitata da persone anziane”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.