• Sab. Apr 13th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

al via la stagione 2024 del Bosco Integrale in ricordo di Caterina Novi

DiFONTE COMUNICATO STAMPA

Feb 15, 2024

Sono tantissimi gli appuntamenti che da aprile fino ad ottobre si susseguiranno nella splendida cornice naturale di via Ferrarese a Cento.

Si comincia Sabato 2 marzo quando riprenderanno le passeggiate nel bosco che lo scorso anno hanno riscosso tanto successo. Con partenza alle 10.30, il tour (uno o più a seconda del numero dei partecipanti) guidato da volontari, si snoderà all’interno del bosco mostrando le novità in termini di accessibilità e permetterà di trascorrere un’oretta del proprio tempo in mezzo al verde. Non è necessaria la prenotazione. Le passeggiate si terranno ogni primo sabato del mese, allo stesso orario e fino a dicembre 2024.

Ad aprile e più precisamente sabato 13 e domenica 14 il Bosco ospiterà una nuova edizione di “Si Sboccia!” il mercatino primaverile dedicato alle piante con espositori florovivaisti, laboratori per grandi e piccoli e tante novità per festeggiare l’arrivo della bella stagione.

Non ci sarà molto tempo per riposarsi perché sabato 18 e domenica 19 maggio, il Bosco ospiterà un nuovo evento, dedicato alla birra artigianale. Nato dall’idea di un volontario del bosco, l’iniziativa ha lo scopo di valorizzare un’eccellenza del territorio, resa tale dai tanti birrifici di qualità della zona che proporranno le proprie produzioni insieme a incontri divulgativi sulla lavorazione e le peculiarità della birra.

A seguire ci sarà la terza edizione dell’attesissimo Apriti Bosco Festival, in programma dal 24 al 26 maggio e dal 31 maggio al 2 giugno. 6 serate all’insegna della musica, dello spettacolo, della natura, del cibo e della cultura con tante proposte in programma dalla mattina fino a tarda sera.

Se gli eventi non mancano di certo, anche le attività didattiche non sono da meno. Continueranno ad aprile e maggio le visite delle scuole. Per chi avesse interesse nel ricevere informazioni sull’offerta formativa rivolta agli istituti scolastici, può contattare la Cooperativa Bangherang (info@bangherang.it) che collabora con la Fondazione Caterina Novi per quanto riguarda l’aspetto formativo. Insieme ad altri interlocutori, inoltre, sono in fase di organizzazione anche laboratori di educazione ambientale e natura terapeutica per adulti e bambini.

Oltre a ciò, proseguiranno i laboratori parte del progetto di “educazione indoor e outdoor-la natura come strumento di inclusione” in collaborazione con diverse realtà del territorio.

Infine, per chi avesse voglia di contribuire allo sviluppo del Bosco Integrale, sabato 17 febbraio dalle 15.00 alle 16.30 in Gipsoteca Vitali ci sarà la possibilità di tesserarsi all’Associazione Bosco Integrale Caterina Novi e diventare, per chi ha piacere di farlo, un/una volontario/a del Bosco. Essere volontario/a significa prendere parte integrante e attiva alle attività che si svolgono dentro e fuori il bosco, vivere momenti di convivialità e condividere esperienze e emozioni uniche. Il progetto del Bosco Integrale in questi anni è cresciuto e si è sviluppato proprio grazie all’incredibile affetto e lavoro impagabile dei volontari.