• Lun. Dic 5th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Assemblea dei Soci Fondazione Cassa di Risparmio di Cento

DiGiuliano Monari

Ott 22, 2015

assemblea 21-10-15 [718933]Appuntamento molto atteso e partecipato quello di ieri alla Fondazione Cassa di Risparmio di Cento. Una affollatissima Assemblea dei Soci chiamata ad esprimere il proprio parere in merito al Documento Programmatico Previsionale 2016, alcune modifiche statutarie e alla designazione di due Consiglieri di Indirizzo.

All’apertura dell’Assemblea la Presidente Fantozzi ha rivolto un affettuoso ricordo al Socio a vita della Fondazione, Bruno Cavicchi, scomparso martedì. Le designazioni all’ordine del giorno erano dovute alle dimissioni dall’organo di Indirizzo, di Cristiana Fantozzi, divenuta poi Presidente della Fondazione e Stefano Maccaferri, oggi Consigliere di Amministrazione. I Consiglieri designati dall’Assemblea di ieri, già soci della Fondazione, sono: il dott. Marco Alberghini pievese, agronomo, dal 2002 lavora presso l’Unione Generale Coltivatori Cisl di Bologna dove dal 2013 ricopre la carica di Presidente e il dott. Roberto Gallerani Guidetti, renazzese, è Dirigente medico a Mirandola (MO) presso la struttura “Salute Donna”. Nelle settimane scorse il Consiglio di Indirizzo aveva verificato la regolarità di altre due designazioni a Consigliere di Indirizzo: la prima da parte dell’Università di Ferrara, il prof. Michele Pinelli docente di “misure e collaudo dei sistemi energetici” presso il Dipartimento di ingegneria meccanica dell’Università di Ferrara e responsabile delle attività dell’area Meccanica per la sede di Cento del Laboratorio del Tecnopolo di Ferrara MechLav. L’altra nomina è stata fatta dal Comune di Cento, si tratta di Carlotta Gaiani centese, avvocato, esercita la libera professione tra Cento e Ferrara, già dimissionaria da precedenti incarichi politici. Con queste ultime designazioni il Consiglio di Indirizzo risulta ora completo e rimarrà in carica fino alla cessazione prevista nel 2018.

La Presidente Fantozzi nel descrivere i contenuti essenziali DPP2016, ha tenuto a precisare che:

“Il Consiglio di Amministrazione ha tenuto conto delle osservazioni dell’Assemblea in merito ai costi di funzionamento della struttura; a tale proposito informa di avere proposto la diminuzione del numero dei Consiglieri Indirizzo e di aver già ridotto il numero ed il compenso dei Consiglieri di Amministrazione”.

Sempre in un’ottica di risparmio e gestione prudente delle risorse, si è fatto presente che verrà data la massima attenzione agli strumenti legati agli sgravi fiscali delle erogazioni, prediligendo le attività che permettono un risparmio in questi termini, anche per contrastare la voce imposte che è diventata troppo importante.

Per quanto riguarda il Fondo di Stabilizzazione delle erogazioni, la Fantozzi dichiara: “questo Fondo fu creato nel 2009 al fine di far fronte ad eventuali situazioni di scarsità delle risorse; è nostraintenzione non abusarne e anzi, per quanto possibile cercare di aumentarne la consistenza e per far ciò alla fine dell’anno verranno re-introitati circa 1,4 milioni di euro quali residui di un progetto terminato. Ciò sommato al risparmio sulle spese di gestione e ad un auspicabile aumento della redditività del patrimonio, potranno garantire lunga vita alla Fondazione”.

IL DPP 2016 in numeri

Un DPP approvato all’unanimità dei presenti che prevede un totale di risorse disponibili pari a 700 mila euro. E’ questa la somma che la Fondazione centese metterà in campo per il territorio di riferimento per l’anno a venire. Un impegno molto importante, anche in considerazione del perdurare di una situazione di contrazione delle risorse provenienti dagli investimenti patrimoniali, impone alla Fondazione di ottenere la massima efficienza ed efficacia dell’attività istituzionale nel momento di allocazione delle risorse disponibili, in termini di impatto delle erogazioni sul territorio.

Le risorse verranno suddivise in 500 mila euro per i settori rilevanti (Educazione e Istruzione, Salute pubblica Arte e Cultura, Sviluppo locale ed edilizia popolare e Assistenza agli anziani) e 200 mila euro per i settori ammessi (Volontariato e filantropia, crescita e formazione giovanile, Ricerca Scientifica, Protezione Civile e Famiglia e valori connessi)

I Progetti

Confermati anche per il prossimo anno le iniziative promosse direttamente dalla Fondazione: La Pagella d’Oro, il Premio Letteratura per Ragazzi, il Bando Borse di Studio per soggiorni all’estero, la Biennale d’Arte Don Patruno, il Progetto Mutui Prima Casa. Confermato l’impegno per la costruzione del nuovo Pronto Soccorso a Cento e particolare attenzione verrà rivolta al nuove centro Oncologico ANT di Pieve di Cento. Continuerà il sostegno ai Corsi universitari che si svolgono a Cento, in particolare i corsi di Laurea magistrale in Ingegneria dell’Informazione e in Ingegneria Meccanica, promossi attraverso il Consorzio Cento Cultura che sono ospitati all’ultimo piano dell’edificio che ospita il Liceo Cevolani, ceduto in comodato d’uso gratuito all’Università di Ferrara che ne ha fatto la sede del Laboratorio Centec del Tecnopolo universitario.

assemblea2 21-10-15 [718934]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.