• Gio. Dic 1st, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CENTO, CARNEVALE – RIPERCORRIAMO INSIEME L’EDIZIONE 2017 CON LA VITTORIA DEI RAGAZZI DEL GUERCINO

DiGiulia Borgioli

Mar 13, 2017

di Giulia Borgioli

Si è conclusa ieri l’edizione 2017 del Carnevale di Cento famoso in tutta Europa. Una manifestazione strepitosa, che ancora una volta è riuscita a coinvolgere tutta la città grazie alla conduttrice storica Jo Squillo, l’Orchestra Mirko Casadei e le ballerine brasiliane del Carnevale di Rio de Janeiro, che hanno animato tutta Piazza Guercino accompagnando il tradizionale spettacolo dei giganti di cartapesta, che hanno sfilato nelle cinque domeniche, quest’anno tutte baciate dal sole.

Un’edizione “giocata ad altissimi livelli”, ha affermato il sindaco di Cento Fabrizio Toselli; i carri e le coreografie che i partecipanti hanno potuto ammirare dall’altissima Ruota Panoramica posizionata nel piazzale della Rocca, hanno infatti stupito tutti, andando oltre ogni aspettativa.
Persino per la giuria è stato difficile individuare il vincitore: quinti classificati i Mazalora con il carro ‘Trump il Re della Giungla‘ che invece ha vinto il premio speciale per il miglior gettito. Al quarto posto Il Risveglio con ‘Ridateci il Pirata‘, una posizione che ha fatto discutere parecchio sui social network visto il significato particolare del carro che infatti è stato premiato dagli ascoltatori di Radio Bruno, emittente ufficiale della manifestazione. Terzi Sculason che Riscatto con il carro ‘Doc Dop Igp – Occhio le bufale sono qui‘ battuti dai Toponi con il carro ‘Fermate il mondo. Io voglio scendere‘ che si sono aggiudicati la medaglia d’argento con un solo punto in più. Infine i vincitori, I Ragazzi del Guercino con il carro “La Natura è madre”, che dopo aver vinto il premio per la miglior coreografia caratterizzata da una miriade di colori e sfumature, dopo 10 anni hanno potuto festeggiare il primo posto sul palco, accompagnati da Ivano Manservisi, il sindaco Toselli e il direttore generale di Caricento, Ivan Damiano, sulle note di “We are the champions”. Premiata anche la pasticceria Guercino, vincitrice del concorso “Che carnevale in vetrina”, uno dei tanti eventi collaterali che hanno fatto da cornice a tutta la manifestazione.

Oltre allo spettacolo carnevalesco dei cinque carri, ogni domenica sul palco di piazza Guercino sono saliti testimonial famosi come Mr Enjoy Gianluca Vacchi, il re dei Social; Fabio Rovazzi, youtuber entrato da poco nel mondo della musica con il suo tormentone “Andiamo a comandare”, Deborah Iurato, recente vincitrice di Amici 13, il talent show di canale 5, Emanuela Iaquinta, regina del gossip calcistico e ancora…Umberto Tozzi, uno dei volti più noti della musica italiana, i membri dello Pscychiatric Circus, il comico e attore Eraldo Turra, e infine il pugile pluricampione nazionale Marcello Matano e la modella venezuelane Alejandra Gutierrez ormai riconosciuta come madrina e promotrice d’integrazione delle persone disabili nel mondo dello spettacolo e della tv italiana.
Tuttavia, come ogni anno, l’evento più atteso è stato il tradizionale appuntamento con il testamento di Tasi e il successivo rogo della maschera tipica centese nel piazzale della Rocca per arrivare poi al gran finale con il magnifico spettacolo piromusicale che ha chiuso in bellezza un’altra edizione del Cento Carnevale d’Europa, che ancora una volta si è svolta nel migliore dei modi grazie all’occhio discreto di un imponente servizio di sicurezza di tutte le forze dell’ordine coadiuvate da numerosissimi membri delle varie associazioni di volontariato.

ULTIMA CARNEVALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.