• Gio. Mag 19th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Coccinella e Liutai si aggiudicano il III meeting boccistico 110 giocatori al via per il memorial Orlandi – Gruppioni

DiGiuliano Monari

Nov 7, 2014

OurdaneDi Andrea Mazzoni
Sono stati ben 84 gli atleti diversamente abili scesi in campo sulle corsie della bocciofila La Ferrarese in occasione del III Meeting Boccistico, che si è disputato la scorsa settimana.La gara, riservata
agli utenti dei centri socio riabilitativi della regione, tesserati
FIB nell’ambito del progetto “…e io gioco a bocce”, è stata
organizzata per il terzo anno consecutivo dal C.S.R. – D. La Ginestra,
con il supporto della Coop.Serena di Ferrara e della A.S.D. Bocciofila
La Ferrarese. I giocatori provenivano da 3 province e da 12 centri:
Anffas Modena, Cerevisia e Airone (Bondeno), Tandem (MO), Don Minzoni
(Argenta), Rivana e La Ginestra (FE), Coccinella Gialla, Gruppo Verde,
Pilacà e Corte dei Liutai (Cento), San Martino (FE). Un record di
partecipazioni, che ha coronato un lavoro pluriennale che coinvolge
sempre più centri. Le bocce, disciplina antica e popolare, fanno parte
del progetto educativo e riabilitativo di un numero sempre crescente
di centri ed enti che lavorano a sostegno delle autonomie e del
progetto di vita di utenti con disabilità mentale. Questo sport
permette il miglioramento di abilità importanti quali coordinazione
oculo manuale, propriocettività, equilibrio, attenzione e
concentrazione. Si conferma sul primo gradino del podio il centro
Corte dei Liutai di Cento, affiancato ex aequo dagli altri centesi
della Coccinella Gialla. Al secondo posto il centro Pilacà, sempre di
Cento, mentre al terzo si sono piazzati i padroni di casa del C.S.R. –
D. La Ginestra, alla loro prima medaglia in questo tipo di eventi.
Nelle classifiche individuali merita una particolare nota positiva il
giovane Kamal Ourdane (in foto), del centro Pilacà. Kamal si è
aggiudicato la prova speciale del tiro alla gomma, con un record di 4
centri su 4 tentativi, tenendo medie alte anche negli altri giochi di
accosto, collana e tunnel.
Cambiando settore di attività, riprendono le gare della stagione 2014:
da lunedì a venerdì, sulle corsie della A.S.D. La Ferrarese, si
disputerà il tradizionale memorial Orlandi Gruppioni, che vedrà 110
individualisti delle categorie A-B-C-D contendersi l’ambito trofeo. La
gara, di carattere provinciale, di disputerà quasi interamente sulle
corsie di viale Orlando Furioso, anche se alcuni gironi saranno
ospitati dalle società Rinascente e Porottese. Una formula che piace
molto agli atleti estensi: nonostante la concomitanza di gare a Reggio
Emilia, Modena, Bologna e Ravenna, la partecipazione è buona. La gara
sarà diretta dall’arbitro nazionale Riccardo Antolini di Ferrara.
Il comitato provinciale, intanto, si è riunito per chiarire
definitivamente i dubbi circa i criteri adottati per le
promozioni-retrocessioni: le classifiche, che si chiuderanno il 15
novembre, non terranno più conto dei quorum e delle percentuali, bensì
dei punteggi standard previsti per i comitati sotto i 300 tesserati.
Un ulteriore chiarimento riguarda le gare serali, che potranno essere
organizzate ai punti 10 o ai 12 a seconda delle esigenze delle società
organizzatrici. C’è attesa, infine, per le convocazioni di C.T. Neri,
che dovrà selezionare i 6 atleti che parteciperanno alla Coppa Italia
2014, che di disputerà a fine mese sulle corsie di Bologna. In pole
position gli atleti della ferrarese Zerbini, Ferrarini e Pedocchi.

Lascia un commento