• Lun. Apr 22nd, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

COMACCHIO–LAGOSANTO–CODIGORO E GORO: intensificati i controlli dei Carabinieri durante la settimana pasquale, un arresto e quattro denunce

DiComando Carabinieri

Apr 1, 2024

Durante lo scorso fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Comacchio hanno intensificato i controlli per prevenire la commissione dei reati e le c.d. stragi del sabato sera, impiegando decine di pattuglie su tutto il territorio di competenza, anche grazie alla collaborazione dei Carabinieri Forestali e del N.A.S. di Bologna. I servizi hanno permesso di:

  • Arrestare a Lido delle Nazioni un cuoco 38enne di origini pakistane, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Agrigento, dovendo scontare 6 mesi di reclusione per i reati inerenti gli stupefacenti commessi a Raffadali (AG) nel 2018. L’arrestato dalla Stazione CC di Porto Garibaldi, al termine delle formalità, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Ferrara;
  • tre persone (tutte quarantenni) sono state denunciate alla Procura estense per guida in stato di ebbrezza perché controllate (ad Estensi, Porto Garibaldi e Lagosanto) al volante con tassi alcolemici ben oltre il limite consentito. Per tutte è scattata la denuncia ed il ritiro immediato della patente di guida;
  • una 65enne è stata invece denunciata a Codigoro per un tentato furto al supermercato di poche decine di euro di generi alimentari che aveva occultato nella borsa dopo avere staccato l’antitaccheggio.

Inoltre a Mesola e Lido di Spina rispettivamente un 46enne ed una 19enne sono stati segnalati al Prefetto di Ferrara per uso personale di stupefacenti poiché addosso nascondevano pochi grammi di hashish e marijuana.

Durante lo stesso servizio venivano controllati:

  • un locale di somministrazione di bevande di Comacchio, insieme a personale del N.A.S. di Bologna, che riscontrava carenze igienico sanitarie con conseguente richiesta emissione provvedimenti prescrittivi da parte dell’AUSL di Ferrara;
  • due aziende agricole di Lagosanto, unitamente ai Carabinieri del Nucleo Forestale di Comacchio, le quali risultavano in regola con le norme che disciplinano lo stoccaggio di fitofarmaci utilizzati in agricoltura.

Complessivamente sono stati controllati 30 veicoli, 56 persone ed elevate sanzioni amministrative per la somma complessiva di euro 500.