• Mer. Ago 10th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

+++FERRARA: Via Ortigara, Pensionata muore verosimilmente avvelenata, la figlia in stato di fermo

DiGiuliano Monari

Lug 30, 2022

Una donna di 62 anni, Sonia Dalaiti, è stata trovata morta questa notte in via Ortigara a Ferrara. Secondo le prime informazioni da fonte investigativa, sembrerebbe che ad uccidere la donna potrebbe essere stata la figlia 38enne Sara Corcione.

Da indiscrezioni emergono particolari inquietanti: la vittima sarebbe stata avvelenata dalla figlia che le avrebbe dato da bere dell’acido.

Sul posto ci sono i carabinieri che indagano.

FERRARA: Pensionata muore verosimilmente avvelenata, la figlia in stato di fermo.

La sera del 29 luglio 2022, verso le 23, una coppia di cittadini si è presentata al Comando della Stazione dei Carabinieri di Ferrara Principale preoccupata per le sorti di un’amica, residente in via Ortigara di Ferrara, la quale da un paio di giorni non rispondeva al telefono né al citofono di casa. Immediatamente venivano inviate sul posto le pattuglie delle Stazioni di Ferrara e Porotto che richiedevano l’intervento di personale dei VV.FF. per accedere all’appartamento dalla finestra del primo piano dell’immobile. Una volta all’interno dell’appartamento militari e VV.FF. constatavano la presenza di un corpo esanime a terra, per cui sul posto veniva inviato personale sanitario del 118 che certificava che la donna rinvenuta era deceduta da qualche giorno e sul corpo presentava tracce compatibili con l’avvelenamento. Venivano avviate quindi tutte le procedure investigative del caso, coordinate dalla Procura della Repubblica di Ferrara, con ausilio del medico legale e del personale addetto ai rilievi tecnico scientifici del Reparto Operativo e della Compagnia Carabinieri di Ferrara. I vicini informavano i militari che, al quarto piano dello stesso immobile, presiedeva la figlia della donna deceduta, che veniva immediatamente contattata e sentita in merito allo stato di salute ed i rapporti che intercorrevano con la madre. Dopo pochi minuti la 38 enne rilasciava delle dichiarazioni, che venivano confermate anche durante l’interrogatorio, condotto dal PM di turno con l’assistenza del difensore dell’indagata e durato tutta la notte. Al termine del sopralluogo del Sostituto Procuratore, congiuntamente ai militari dell’Arma e al medico legale, la salma di D.S., 62 enne, vedova, pensionata, veniva trasferita all’istituto di medicina legale di Ferrara per l’esame autoptico. La figlia della vittima C.S., 38 enne ferrarese è stata sottoposta a provvedimento di fermo e trasferita nel pomeriggio al carcere femminile di Bologna. Sono in corso, da parte dei Carabinieri, ulteriori attività investigative volte a chiarire ogni aspetto della vicenda.