• Mer. Mag 25th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

FRATELLI D’ITALIA lancia un sondaggio popolare per ‘testare’ il gradimento della Giunta Lodi

DiGiuliano Monari

Ott 15, 2013

Di Giuliano Monariconferenza fratelli italia 15 ottobre 2013

Con un voto rigorosamente anonimo a dieci domande, Fratelli d’Italia chiede ai cittadini, con un apposito questionario stile sondaggio, di esprimere il ‘gradimento’ dell’amministrazione Lodi, esprimendo un voto da 1 a 10. “Partiamo dal presupposto che noi, come politici, vogliamo rappresentare i cittadini, non come quei politici che, spesso, rappresentano solo se stessi”. Il cittadino – spiega Giorge Savignac – portavoce comunale di Fratelli d’Italia, “si sente escluso dai giochi politici”. È con queste parole che Georges Savignac apre la conferenza stampa serale spiegando che “a Cento verrà lanciato un sondaggio popolare”, che si terrà sabato e domenica prossimi, per “dare finalmente voce ai cittadini”. E Savignac prosegue spiegando alla stampa che “crediamo che sia ora di dare la parola ai cittadini. Vogliamo proporre un sondaggio per chiedere a chi vive o lavora a Cento come credono che questa amministrazione abbia gestito il rapporto con i cittadini in questi anni”. E aggiunge: “ci vogliamo spogliare dagli abiti politici per essere persone tra le persone e ‘scrutinare’ i loro giudizi, in attesa di poterci confrontate col sindaco in base all’estito del sondaggio”. Siamo qui con questa proposta – spiega – “perché abbiamo ascoltato i cittadini che ci hanno spiegato che con questa amministrazione è molto difficile essere ascoltati”. Paolo Matlì, del direttivo provinciale, spiega che “come partito politico vogliamo lavorare sul locale. Siamo qui – spiega – per dare voce ai cittadini che mandano ‘segnali’ di un disagio e di una disaffezione della politica. In questo modo si fa il gioco di chi non fa politica per passione ma lo fa per interessi personali”. Il questionario in dieci punti sarà in forma anonima. Sono infatti dieci le domande che debbono “servire da stimolo per fare diventare attivo e protagonista il cittadino”. I dati che usciranno dal sondaggio popolare spiega Matlì “serviranno per cominciare a lavorare sul locale. Il messaggio forte che vogliamo dare é: basta lamentarsi, è ora di fare! Gli invitati a compilare il questionario sono i residenti e coloro che lavorano a Cento. Paolo Spath, portavoce provinciale di Fratelli d’Italia, afferma che Cento “è una città con una forte cultura di destra, e con Georges in testa si sta mettendo in campo una iniziativa che fa parte della cultura di Fratelli d’Italia. Questo partito – aggiunge – nasce per dare spazio ai giovani e alla politica vera, che ci mette la faccia, e che hanno voglia di impegnarsi per la propria comunità”. Secondo noi – afferma orgoglioso – la famiglia naturale è quella composta da madre e padre, e sono orgoglioso delle mie e delle nostre idee”. Poi George Savignac, chiude l’appuntamento con la Stampa invitando “il sindaco e la giunta a non sottovalutarci, perché stiamo lavorando molto e stiamo verificando se le cose sono state fatte bene fino qui. Se ci sottovalutano rischiano di pentirsene”. L’appuntamento dunque è per sabato 19 e domenica 20 in Piazza del Guercino, dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30.

ecco la scheda che si troverà sabato e domenica prossimi

sondaggio

Lascia un commento