• Mer. Feb 28th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

IL CARNEVALE DI CENTO RIPARTE ‘GRATIS’: La prima domenica ad ingresso gratuito è l’esordio con la nuova srl guidata da Carlotta Gaiani che affida a Manservisi l’edizione 2015

DiGiuliano Monari

Gen 25, 2015

1Di Giuliano Monari – Fotoservizio Lia De Luca

E’ proprio così: la prima giornata di sfilate dello storico carnevale di Cento sarà ad ingresso gratuito per tutti, grandi e piccini. Ad annunciarlo è lo stesso Ivano Manservisi dopo il discorso di presentazione da parte della neo-Presidente della neonata Ente Territorio Carlotta Gaiani e dopo il saluto del sindaco di Cento Piero Lodi. La sala della Partecipanza Agraria di Cento è stata la location scelta per la presentazione dell’evento. Dopo la sosta forzata dello scorso anno dovuta a varie questioni legate soprattutto alla sicurezza, il prossimo primo febbraio la macchina organizzativa del Cento Carnevale d’Europa, capitanata da Ivano Manservisi e affiancata da Riccardo Manservisi in qualità di Direttore Artistico dell’evento, riprende la marcia interrotta riportando maschere, carri (5 invece di 6) e gli immancabili ospiti sul circuito di via Bonzagni. Un circuito ridotto, in pratica lo stesso del 2013, ma che darà comunque possibilità alla kermesse di essere svolta in piena sicurezza. In attesa di rientrare trionfalmente nello storico circuito di via Guercino il prossimo 2016. Questa almeno è la promessa. Si diceva della prima domenica ad ingresso gratis e – ha detto invece Ricardo Manservisi – “per le altre domeniche si è scelto un prezzo d’ingresso popolare, simbolico, di 10 euro, per consentire a tutti di poter partecipare”. Come di consueto i bambini al di sotto del metro e 20 potranno entrare gratis. Novità di questa edizione la presenza sul palco centrale dell’orchestra di Mirko Casadei e, come sempre, Ivano Manservisi affiancato da Patrizia Po. Poi ci saranno Leonello di Radio Bruno, e le immancabili ballerine brasiliane. Ospite della prima giornata di sfilate Joe Bastianich da Masterchef Italia. La seconda domenica invece sarà una giornata di solidarietà per i due Marò La Torre e Girone: la giornata vedrà infatti la partecipazione di militari del Gruppo Leone San Marco e di gruppi dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia. Poi, ha annunciato Marco Amelio, Presidente ASCOM provinciale, “ci sarà lo sbaracco carnevalesco”. Per il resto delle novità – ha detto Manservisi ‘senior’ – “siamo in work in progress! visti i tempi stretti per l’organizzazione stiamo lavorando giorno e notte e gli ultimi accordi li comunicheremo man mano che saranno definitivi”. Ma lo spettacolo – diciamo noi – saranno sicuramente i 5 giganti di cartapesta che sfileranno sul mini circuito. E di voglia di sfilare i carristi ne hanno davvero tanta!

2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.