• Mer. Dic 7th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Il Coordinatore Regionale MSI-DN Giuseppe Vista ‘rilancia’ la sfida tra candidati sindaci “in piazza e le domande le farà solo la gente, niente posti prenotati e domande pre-confezionate”

DiGiuliano Monari

Mag 25, 2016

vista e logoVisti gli ultimi confronti pubblici architettati con domande e risposte già preparate qualche giorno prima, il Movimento Sociale Italiano, ha proposto ai candidati sindaci un confronto in pubblica piazza, da svolgersi il giorno 3 di giugno dove non ci saranno domande preconfezionate, ai candidati verranno fatte domande dal pubblico che sarà presente e vorrà partecipare senza censura, domande libere, che potranno essere rivolte a tutti i candidati oppure direttamente a uno di loro. Noi crediamo che i candidati debbano scendere dal palco e stare tra la gente, noi crediamo che sia giusto guardare negli occhi i cittadini che si apprestano a dare il voto, noi crediamo che gli slogan elettorali fin ora sbandierati, che i personaggi invitati a fare sfilate in città, molti di loro sono la causa del nostro degrado a livello nazionale e di conseguenza a livello locale, altro non fanno che ammaliare e ingannare gli elettori. Con questa iniziativa vogliamo dare voce ai cittadini senza nessuna sfilata, vogliamo che rivolgano direttamente le domande ai candidati e pretendino una risposta esaustiva al loro dubbio ! Al centro di tutto questo marasma ci devono essere solo ed esclusivamente i nostri cittadini, le sfilate di certi personaggi le vediamo in TV, promesse, proposte, urla, minacce di ruspe, proposte di migliorie che puntualmente non si avverano nonostante siano al governo Nazionale, Regionale e Locale. Inni alla legalità e poi scopriamo che amministratori non molto lontano da Cento sono indagati a vario titolo. Vogliamo trasparenza vogliamo sincerità, che siano i cittadini a chiedere liberamente e i candidati a rispondere se sono in grado di farlo, altrimenti tacciano ! In piazza non ci sono prenotazioni di posti, può e deve partecipare chiunque voglia farlo senza il rischio di rimanere fuori !

Noi abbiamo alzato la palla a voi cittadini l’onere e l’onore di colpirla !