• Dom. Giu 23rd, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Il neo eletto sindaco di Cento Fabrizio Toselli subito operativo: stamattina breefing in Regione

DiGiuliano Monari

Giu 23, 2016

toselli regione 23 giugno 2016“Con i dirigenti di viale Aldo Moro  –  spiega Toselli – abbiamo fatto il punto sul Piano delle Opere Pubbliche: un discorso complessivo su ricostruzione e relativi finanziamenti. A tal proposito, precisa, Attendiamo dagli uffici regionali dati precisi. Nel frattempo – prosegue Fabrizio Toselli – abbiamo appurato che il teatro è stato finanziato da una recente ordinanza del commissario per circa quattro milioni di euro, ma bisognerà al più presto imprimere un nuovo impulso sul piano progettuale. Se è meno definita la situazione della pinacoteca, circa il municipio si sta lavorando alla progettazione in presenza di fondi, ma dovremo accelerare”. Durante il proficuo colloquio istituzionale Toselli ha potuto appurare che “stando così le cose, proprio teatro e municipio potranno essere le opere su cui partire per prime, attraverso una programmazione serrata, una costante collaborazione con Regione e progettisti. A tale scopo lunedì si terrà una riunione operativa con i settori interessati per attivare la macchina comunale”. Per quanto riguarda il Piano Organico, ovvero i fondi destinati dalla Regione alla rivitalizzazione dei centri storici, Toselli precisa che “vorrei concentrarmi sulla pavimentazione del centro storico. A tal proposito saranno convocate le associazioni di categoria, il consorzio Cento in Centro, gli esercenti per ragionare insieme sul progetto e per comprendere le migliori modalità e tempistiche, così che il cantiere sia meno disagevole possibile. Certo sarà necessario un qualche sacrificio, che si potrà però fare più volentieri a fronte di un obiettivo importante come quello di migliorare il decoro del cuore della città, che ne è la vetrina. I soggetti interessati devono comunque poter dire la loro”. In conclusione della giornata di lavoro, “abbiamo fissato con Paola Gazzolo (assessore regionale alla difesa del suolo e della costa, alla protezione civile e alle politiche ambientali e della montagna) un appuntamento per il prossimo 15 luglio. Con lei affronteremo un focus sul fiume Reno e la sicurezza idraulica (pulizia e argini di contenimento), come preannunciato, e sulla risoluzione del problema degli allagamenti”.