• Sab. Mag 28th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

INAUGURATO L’ISIT RINNOVATO: fondamentale il contributo della Recordati

DiGiuliano Monari

Set 17, 2013

Di Giuliano Monariinaugurazione isit 17 settembre 2013-4okk

Chi dice che il 17 porta male dovrà ricredersi. Infatti, proprio stamani, 17 settembre, alle 11 si è tenuta l’inaugurazione del rinnovato ISIT Bassi-Burgatti di Via Rigone che, con le tremende scosse del sisma dello scorso anno, era rimasto gravemente danneggiato ed inutilizzabile. Al taglio del nastro hanno presenziato Vasco Errani, Presidente della Regione Emilia Romagna, Marcella Zappaterra, Presidente della Provincia di Ferrara, Piero Lodi, Sindaco di Cento e Giovanni Recordati, Presidente del Gruppo Recordati che ha sostenuto i lavori di ristrutturazione. Il Gruppo Recordati ha contribuito con un’importante donazione di 500.000 euro, destinata per la maggior parte all’istituto e per il restante ad altre opere di ricostruzione in Emilia. L’inaugurazione di oggi conferma il ruolo fondamentale delle scuole nella ripartenza e nella riqualificazione dell’Emilia terremotata. L’ISIT Bassi Burgatti è uno dei plessi scolastici più grandi del territorio della Provincia di Ferrara, con circa 1.300 iscritti. A seguito del terremoto del maggio 2012, è stata l’unica scuola della Provincia ad aver subito danni tali da essere considerata completamente inagibile. E’ stato necessario quindi avviare un programma di ristrutturazione per un valore totale di 1.250.000 euro, finanziati dalla Regione Emilia Romagna e dall’intervento volontario del Gruppo Recordati. In particolare, grazie al contributo del Gruppo Recordati, è stato possibile portare l’edificio ad un livello di adeguamento sismico pari al 100%, mettendolo al riparo da eventuali scosse di terremoto future e garantendo un migliore livello di sicurezza a studenti, professori e personale. Gli studenti hanno potuto iniziare regolarmente l’anno scolastico 2013-2014 entrando nelle nuove aule dell’edificio, abbandonando i moduli provvisori. “La ricostruzione dell’ISIT Bassi Burgatti ha visto istituzioni e privati impegnati in un’importante gioco di squadra che ha permesso la riapertura della scuola all’inizio del nuovo anno scolastico. Il sisma del 2012 ha rappresentato un forte trauma per la comunità di Cento e fin dal primo giorno ci siamo attivati per fare in modo che gli edifici pubblici potessero riprendere le proprie funzionalità in tempi rapidi. L’inaugurazione odierna è una conferma che la ripresa sta proseguendo in modo veloce” sottolinea Marcella Zappaterra, Presidente della Provincia di Ferrara. “// Gruppo Recordati è lieto di aver contribuito alla realizzazione di un progetto così importante per Cento e per l’Emilia. Da sempre siamo legati a questo territorio che rappresenta le nostre origini. Di fronte all’emergenza del terremoto abbiamo sentito il dovere di fare la nostra parte, sostenendo la ricostruzione dei centri più colpiti, offrendo in particolare nuove opportunità alle nuove generazioni che rappresentano il domani del nostro paese” conclude Giovanni Recordati, Presidente e Amministratore Delegato della Recordati S.p.A. Conclude il Presidente Vasco Errani della Regione Emilia-Romagna: “Si tratta di un’opera di grande importanza, realizzata in modo innovativo e con una qualità che va sottolineata. Ancora una volta pubblico e privato assieme concorrono per ricostruire i fondamenti della nostra identità, dopo il sisma di quindici mesi fa, e l’Istituto Bassi Burgatti è decisivo per ridare forza alla comunità di Cento e del fer­rarese”.

inaugurazione isit 17 settembre 2013-4ok

 

inaugurazione isit 17 settembre 2013

 

inaugurazione isit 17 settembre 2013-5

Lascia un commento