• Dom. Giu 26th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

MERCATO: Gli ambulanti protestano, c’è l’Interrogazione della Lega Nord

DiGiuliano Monari

Ott 3, 2013

lorenzo magagna 2012

Di Giuliano Monari

Dopo le vibranti proteste degli ambulanti che lavorano settimanalmente nei mercati di Cento e Renazzo sulla collocazione ‘fuori sede naturale’ causa terremoto e pagamento cosap come se fossero nella loro naturale collocazione, è il consigliere comunale Lorenzo Magagna (Lega Nord) che interpella l’assessore di competenza per sapere quale sia la reale situazione.

Visto che – scrive Magagna nell’interpellanza – notizie di stampa riportano le preoccupazioni degli ambulanti per il proseguo della loro attività; Considerato che: gli ambulanti di Renazzo lamentano gli spazi ristretti nel quale sono stati posizionati, affermando che in caso di emergenza i mezzi soccorso non potrebbero passare. Affermano inoltre di continuare a pagare la c.o.s.a.p. come se fossero ancora in piazza, invece, essendo de localizzati, hanno subito ingenti cali nelle entrate e non ritengono giusto pagare la c.o.s.a.p. come prima; Rilevato che: in altre realtà terremotate i mercati sono tornati già nei centri storici, alleviando le difficoltà dei commercianti ed ambulanti causati dalla crisi; Premesso ciò: si interroga l’assessore preposto per sapere: perché il mercato di Cento non è ancora rientrato nella sua sede storica ed i tempi in cui questo potrà accadere perché il mercato di Renazzo non è ancora rientrato nella propria sede storica (che era prevista per ottobre) ed i tempi in cui questo potrà accadere perché gli ambulanti continuano a pagare la c.o.s.a.p. come se fossero negli stalli originali e l’amministrazione non ha pensato ad una riduzione della tassa per andare incontro ai disagi degli ambulanti se ci sono standard di sicurezza in quelle strade”

 

Lascia un commento