• Ven. Mag 20th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

PIEVE DI CENTO: AL VIA LA FIERA

DiGiuliano Monari

Ago 30, 2013

Di Giuliano Monariinaugurazione fiera pieve 30agosto 2013

La macchina organizzativa e quella operativa hanno dato il massimo per partire puntuali con la tradizionale Fiera settembrina che segna anche una ri-partenza, o meglio un ritorno nella sede naturale in centro storico dopo il sisma dello scorso anno. “Non sono certamente tempi di vacche grasse – ha detto il primo cittadino durante il suo discorso inaugurale – ma la Città di Pieve si è tirata su le maniche, non si è data per vinta ed oggi guarda al futuro con ottimosmo e voglia di ripartire”. Una sfida, quella dell’amministrazione pievese che, come afferma giustamente orgoglioso il sindaco Sergio Maccagnani “abbiamo vinto, ed oggi possiamo ritornare, pur con qualche transenna, nel luogo naturale di svolgimento della nostra secolare Fiera”. Inevitabile parlare della ‘concomitanza’ di qualche evento con la vicina Cento: “abbiamo fatto varie richieste e vari incontri con le Pro Loco e con Cento, per evitare la concomitanza delle manifestazioni collaterali, tipo lo Sbaracco, ma non siamo stati ascoltati”. Così la Presidente della Pro Loco pievese Angela Zuppiroli che, nel suo stile diretto ed operativo, non le manda di certo a dire.  Giustamente orgoglioso il sindaco Maccagnani che spiega: “la Fiera torna nella sua sede tradizionale ed avremo circa 150 standisti ed abbiamo pensato di realizzare  molti eventi che tenessero conto di tutte le fasce di età. L’evento più importante – sottolinea il primo cittadino – sarà il tributo a Lucio Dalla che sarà realizzato dalla sua band storica di sette elementi. La fortuna – aggiunge Maccagnani – è avere una quindicina di punti di ristoro, tutti nel centro storico, che offriranno una variegata offerta alle persone che verranno e che organizzeranno dei piccoli eventi da corredo all’offerta enogastronomica. Il comune poi – spiega – ha ottenuto un finanziamento regionale per promuovere le attività commerciali del centro storico. Nello stand appositamente predisposto dal Comune verranno distribuite una maglietta e una cartina, gratuitamente, su presentazione di tre ticket che le persone avranno ottenuto consumando nei locali del centro storico che hanno aderito al progetto MINI SMART. Naturalmente non mancheranno le aperture del musei e della Scuola di Liuteria”. Dulcis in fundo, per i più tecnologici, “chi verrà in fiera – sottolinea Maccagnani – avrà la possibilità di aderire alla banda ultra larga, primi in provincia e fra i primi in regione, sottoscrivendo un contratto con la ditta fornitrice”. Tanti gli eventi che caratterizzeranno la tre giorni, tutti raccolti nel pratico depliant in distribuzione in tutto il comune. Intanto i volontari della Pro Loco stanno lavorando a pieno ritmo per mettere a punto gli ultimi dettagli in attesa dell’inaugurazione il 30 agosto alle ore 18.

Lascia un commento