• Mar. Ago 9th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

POLEMICA TRA BERNARDI E VICE-SINDACO PEDACI: prende posizione il Pdci di Ferrara

DiGiuliano Monari

Set 17, 2013

Di Giuliano Monarimario pedacimauro bernardi

Dopo il botta e risposta via Stampa tra il vice-sindaco di Cento Mario Pedaci e il Presidente della Consulta Civica di Cento e Penzale Mauro Bernardi, è la federazione del Pdci di Ferrara che interviene sulla bagarre con una nota stampa: “leggiamo  da qualche tempo sulla stampa locale di Cento le varie puntate della diatriba che il compagno Bernardi ha costruito con l’amministrazione di Cento, su varie ed importanti tematiche che spaziano dagli escrementi umani a quelli animali passando per fantomatici problemi di sicurezza – scrivono nel documento inviato alla Stampa -. Il tutto frutto di “meticolose” indagini eseguite dal compagno detective, e qualche altro  suo amico. Dopo la risposta dell’amministrazione comunale il compagno consultore decide di impegnare il proprio eccesso di tempo libero in un volantinaggio selvaggio di antica memoria. Non riuscendo tuttavia neanche così ad ottenere alcun che, il compagno presidente, con l’ormai abituale goffagine, prova con gli scoop giornalistici. E infatti  – prosegue il documento – leggiamo che il compagno rappresentante dei più svariati comitati cittadini, dichiara alla stampa di aver richiesto in data 18 aprile 2012 la rendicontazione delle spese elettorali di tutte le liste partecipanti alla consultazione amministrativa del 2011. Presumiamo che il compagno burocrate si sia accorto subito della mancanza della maggior parte delle rendicontazioni. Tuttavia, invece di chiederne subito spiegazione alle molte liste interessate, il compagno consultore “archivia” il tutto in un dossier e aspetta. A distanza di due anni e mezzo, quando gli torna comodo, chiama la stampa e chiede pubblici chiarimenti, non a tutte le liste, ma alla sola Federazione della Sinistra. Guarda caso, la lista del Vicesindaco Pedaci e del Consigliere Carlotti, con i quali naturalmente il compagno moralizzatore, non ha nulla di personale. La cosa – scrivono – ci pare bizzarra e pretestuosa. Compagno Bernardi, ognuno di noi ha la sua storia. Quella del vicesindaco Pedaci e del Consigliere Carlotti appaiono profondamente diverse dalla tua.  Fattene una ragione. La documentazione a cui fai riferimento è stata depositata al Comune di Cento il 16 agosto 2011 (data da Ufficio Protocollo in ricezione). Ma  compagno Bernardi  non  ti sei  ancora  accorto  che per quelli della  sinistra movimentista,  il tempo per  queste sciocchezze è finito? La federazione del  Pdci ferrarese da piena  solidarietà  al  Vicesindaco Pedaci e  al Consigliere Carlotti.  Inoltre   – concludono – va il  plauso per l’ impegno  e il lavoro svolto sin quì  dall’amministrazione comunale tutta”.

Lascia un commento