• Mer. Apr 17th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

POLIZIA DI STATO: RIMPATRIATO UN CITTADINO MOLDAVO PLURIPREGIUDICATO – Il Questore: “le persone destabilizzanti per l’ordine e la sicurezza pubblica devono essere rimpatriate”.

DiGiuliano Monari

Gen 1, 2021



E’ stato espulso e rimpatriato nel proprio paese di origine, un pluripregiudicato moldavo di 23 anni.

Gli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Ferrara, dopo una attenta attività informativa e continui contatti con l’Ufficio carcerario, nella giornata di ieri hanno prelevato il giovane moldavo, dalla Casa Circondariale di Ferrara, dove stava scontando una condanna ad anni 2 e mesi 8 di reclusione per aver commesso numerosi reati contro il patrimonio (furti e ricettazione) e violazione delle norme sull’immigrazione.

L’uomo, irregolare sul territorio nazionale e gravato da un provvedimento di allontanamento mai ottemperato, è stato rimpatriato a seguito di un provvedimento di espulsione emesso dal Magistrato di Sorveglianza come misura alternativa alla detenzione per la pena residua.

Lo straniero, prima di essere scarcerato e accompagnato all’Ufficio immigrazione per perfezionare le pratiche finalizzate alla sua espulsione dal territorio nazionale, in particolare procedere alla sua completa identificazione poiché sprovvisto di documenti, è stato sottoposto a visita medica e al tampone per accertare l’eventuale positività al Covid-19 nel rispetto delle norme sanitarie e a tutela degli operatori di Polizia e passeggeri del volo.

Risultato negativo, lo straniero, stante la sua pericolosità sociale , dopo il rilascio del “ lasciapassare” acquisito direttamente dagli operatori dell’Ufficio Immigrazione presso la Rappresentanza Consolare di Genova, è stato accompagnato alla frontiera aerea di Milano Malpensa e imbarcato su volo diretto per Chisinau.

L’attività dell’Ufficio Immigrazione ha consentito, ancora una volta, di allontanare definitivamente dal territorio italiano un soggetto che, altrimenti, avrebbe rappresentato un concreto pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica nella provincia ferrarese.

Il Questore: “le persone destabilizzanti per l’ordine e la sicurezza pubblica devono essere rimpatriate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.