• Ven. Dic 2nd, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Progetto “Simulimpresa” alle Taddia: simulando si impara!

DiGiulia Borgioli

Gen 31, 2017

di Giulia Borgioli

Con la visita alla Ditta Andalini, svoltasi l’altro ieri, la classe 2C dell’ IIS “Fratelli Taddia”, settore Servizi Commerciali, ha dato il via ufficiale alla sua “Simulimpresa”.

2C IIS Taddia Progetto “Simulimpresa”
Si tratta di un progetto che promuove la formazione dello studente attraverso l’esperienza, in una situazione simulata di lavoro, e viene attuato da migliaia di scuole sul territorio nazionale e internazionale, con esiti sorprendenti.
Per gli studenti dunque, coordinati dalla docente di Economia Aziendale, Prof.ssa Silvana Bonadie, l’aula scolastica, per tre ore alla settimana, si trasformerà in una azienda vera e propria, con i vari uffici (Ufficio acquisti, vendite, marketing, contabilità), all’interno dei quali, a rotazione, i ragazzi realizzeranno le varie mansioni richieste, fino ad avere una visione globale dell’intera attività.
Per la realizzazione del progetto è necessaria la collaborazione con un’impresa reale, quindi la scuola ha scelto una ditta del territorio, il pastificio “Andalini”, leader nella produzione della pasta, secondo la tradizione tipica dell’Emilia.
L’azienda “madrina” ha così invitato i ragazzi della scuola a visitare la ditta, garantendo anche la sua consulenza e disponibilità nella gestione della impresa simulata.
Ora dalla realtà si passerà alla simulazione: anche l’azienda della scuola sarà un pastificio e si chiamerà “La spiga della Rocca”, nome scelto in omaggio ad una caratteristica architettonica del nostro territorio.
Quale è la mission per gli studenti dell’azienda? Vendere la pasta alle altre aziende simulate d’Italia ma soprattutto “imparare facendo”!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.