• Sab. Dic 3rd, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

RENAZZO: Attimi di paura al Palazzetto – Bloccato dal pubblico un uomo col coltello

DiGiuliano Monari

Nov 29, 2015

Form. U16-1 Arm e Gi mod.Sono stati momenti davvero concitati e drammatici quelli vissuti ieri sera al Palazzetto di Renazzo al termine della partita di volley femminile tra Evolution e Pasquali srl quando, ad un certo punto, una ragazza è corsa via terrorizzata dagli spalti. La giovane, urlando, si è diretta verso il campo dove ancora si stava disputando la gara rifugiandosi – visibilmente terrorizzata – tra le atlete giallorosse. Il motivo della fuga dagli spalti era un uomo con barba nera e fola che brandiva pericolosamente un coltello in mezzo al pubblico accorso per la gara. In pochissimi attimi l’uomo è stato, dapprima rincorso e poi baloccato a terra da due persone del pubblico. uno dei due uomini si è poi saputo essere il capitano della Compagnia Carabinieri di cento Mattia Virgillo che – fuori servizio ed in borghese – stava seguendo la gara assieme ad amici. Coadiuvato da un altra persona il capotano ha bloccato a terra l’individuo, lo ha disarmato ed ha avvertito il comando che ha immediatamente fatto convergere una pattuglia sul posto assieme ad una ambulanza visto lo stato confusionale in cui si trovava l’individuo. Nessun problema per le persone accorse alla gara di volley ma soltanto qualche attimo di comprensibilissimo spavento che, fortunatamente, è terminato col ‘placcaggio’ da parte dell’ufficiale fuori servizio. Quanto invece alla gara sportiva, sugli spalti gremiti si è assistito a un tifo entusiasta in grado di garantire una partita intensa dal risultato incerto fino all’ultimo fischio dell’arbitro. I primi due set sono appannaggio della Pasquali, squadra ospite, per 25 a 19 e 25 a 23: due frazioni di gioco caratterizzate dalle scatenate atlete dell’Evolution, dall’attacco inarrestabile e troppo spesso terminato con palloni fuori. Ma le giallo nere dell’Evolution reagiscono con veemenza e in 50 minuti rimettono in discussione tutta la gara vincendo il terzo set 25 a 20 ed il quarto 26 a 24. Riagguantata la parità, le ragazze dell’Evolution s’involano e per la Pasquali è la fine (15 a 9 per la squadra di Cavallari).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.