• Gio. Dic 1st, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

SENSO UNICO ALTERNATO DAVANTI ALLA CHIESA DI BEVILACQUA, MARCO PETTAZZONI (LN): SITUAZIONE DEL TRAFFICO CONFUSIONARIA E PERICOLOSA, CHIEDERO’ ALLA REGIONE DI PRENDERE PROVVEDIMENTI

DiGiuliano Monari

Feb 24, 2016

marco pettazzoni150La Chiesa Di San Giacomo in Bevilacqua, profondamente ferita dagli eventi sismici del maggio 2012, attende ancora di essere risistemata, dopo la messa in sicurezza. Le transenne antestanti, poco opportunamente segnalate e scarsamente soggette a manutenzione,   causano un senso unico alternato provvisorio e spesso non rispettato che provoca caos e incidenti, oltre ai danni economici e commerciali per le attività presenti.

“Questa situazione è inaccettabile – fa notare Marco Pettazzoni, consigliere regionale della Lega Nord – martedì sera in Via Riga, a causa di una precedenza non rispettata,  un’auto  è finita, fortunatamente senza conseguenze serie per gli occupanti, contro le transenne, abbattendole. Ormai da troppo tempo Via Riga attende una soluzione – argomenta l’esponente del Carroccio – ed è in balia dell’assurda toponomastica che la divide a metà tra Bologna e Ferrara, rendendola terra di nessuno”. Per questo Pettazzoni farà sentire la propria voce in Regione: “Chiederò – conclude – che venga trovata una soluzione viabilistica meno invasiva e pericolosa, che preveda la rimozione delle transenne o un’ alternativa alle stesse. E, soprattutto, mi impegnerò affinché vengano effettuati i lavori di risistemazione della Chiesa, della quale al momento si è provvisto solo alla messa in sicurezza. Una volta che il luogo di culto sarà agibile, anche il problema viabilistico sarà evidentemente risolto, con rimozione del senso unico alternato e ovvio sollievo di automobilisti residenti e commercianti. Più volte in consulta civica sono state rappresentate le lamentele di cittadinanza ed esercenti, ma sono rimaste inascoltate. E’ giunto il momento di fare qualcosa di concreto”. Anche in candidato sindaco di Cento tra le fila del Centro Destra Diego Contri si schiera affianco a Pettazzoni: “Mi impegnerò per risolvere i piccoli e grandi problemi e disagi delle frazioni periferiche, troppo spesso abbandonate a se stesse”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.