• Gio. Lug 25th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

TERRE DEL RENO, ROBERTO LODI SI CANDIDA SINDACO DOPO DUE ANNI “IN PANCHINA”

DiGiulia Borgioli

Apr 10, 2017

di Giulia Borgioli

Nella sala ‘Dino Bonzagni’ di villa Rabboni – Cassini di Sant’Agostino, è stata ufficialmente presentata la candidatura a sindaco di Roberto Lodi, che sarà alla guida della lista civica ‘Terre Unite’, sostenuta con convinzione dall’esterno da Lega Nord, Forza Italia e Fratelli D’Italia. Dopo due anni in panchina da ruoli istituzionali, il 58enne consulente per sicurezza e qualità per aziende, ha deciso di scendere nuovamente in campo per mettere a disposizione del gruppo ‘Terre Unite’ e della comunità la propria esperienza, maturata in dieci anni da assessore e cinque da vicesindaco a Sant’Agostino.
Ho accettato con entusiasmo di sposare questo progetto – sono state le sue prime parole – per portare la mia esperienza per affrontare le importanti sfide che attendono il neonato Comune di Terre del Reno, principalmente su due versanti: il percorso di fusione tra le comunità di Sant’Agostino e Mirabello, che non si è certamente esaurito, e la ricostruzione post-sisma. A darmi la voglia di rimettermi in gioco è stato il gruppo di simpatizzanti e candidati consiglieri che si sta progressivamente costruendo, formato non solo da persone di esperienza, ma anche da tanti volti nuovi e giovani che sono pronti a dare il loro contributo per il bene del territorio. Uno degli obiettivi è far crescere questi ragazzi e queste ragazze che hanno le potenzialità per essere il futuro amministrativo di questa nuova comunità che sta nascendo”. ROBERTO LODI candidato sindaco Terre Unite 2

In questi giorni sta prendendo sempre più corpo anche il programma elettorale, “che costruiremo – prosegue l’aspirante primo cittadino – assieme a tutti i componenti della nostra squadra e cogliendo le istanze da parte dei cittadini, delle associazioni, delle attività produttive e commerciali nel corso degli incontri che si terranno nelle prossime settimane. Il cardine di questo progetto è non lasciarsi andare a false promesse, mantenendo i piedi per terra, ma cercando di mettere in campo soluzioni per la crescita del territorio e per la risolvere le problematiche che avremo davanti. Il tutto con la massima concretezza”.
Gli incontri si svolgeranno in tutte le frazioni: Mirabello, Sant’Agostino, San Carlo, Dosso e Roversetto, “una piccola località in crescita della nostra comunità – ha commentato -. E, presumibilmente, saranno tre le sedi elettorali che apriremo: una San Carlo, una a Mirabello e una a Sant’Agostino, che diventeranno punto di riferimento per coloro che vorranno incontrarci per qualunque esigenza o per condividere con noi le idee”. Il candidato sindaco ringrazia, infine, per l’appoggio Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia che hanno dato sostegno al progetto, sottolineando un importante aspetto: “Il nostro obiettivo è quello di agire per il bene dei nostri cittadini, senza ricevere ordini dall’alto. I candidati che si presenteranno alle elezioni conoscono le problematiche del territorio e si troveranno a lavorare per risolverle. Le nostre regole sono molto chiare e le abbiamo condivise con i partiti che ci appoggeranno”.

ROBERTO LODI candidato sindaco Terre Unite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.