• Dom. Giu 26th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

VEGLIONE SPANTO – 2.a Edizione – La dinastia degli Spanto per il Carnevale

DiGiuliano Monari

Mar 5, 2014

veglione spanto conferenza2014-03-03 19.14.38Sotto i riflettori in questi giorni ci sono diverse iniziative tutte festaiole, per usare un termine senza pretese per intendere che hanno lo scopo di fare festa, di divertire la gente e Dio solo sa quanto i centesi, ma con loro l’Italia tutta, abbiano bisogno di dimenticare anche solo per qualche ora i problemi portati dalla crisi economica.Facciamo festa anche perché siamo in periodo di Carnevale, una dedica al divertimento: feste in maschera, veglioni e quant’altro. Ma se vogliamo essere giusti dobbiamo dire che il Veglione Spanto, di cui oggi siamo qui per testimoniare e fare sapere alla gente non solo quando si svolgerà ma anche su quali basi gli organizzatori l’hanno improntato, ha una marcia in più. E’ un masked bali con tutti gli ingredienti richiesti più uno che lo contraddistingue da altre feste simili: l’entusiasmo, non solo dei partecipanti, ma anche di chi ha voluto organizzarlo per farne un’icona di un personaggio che al carnevale ha dedicato una passione incontenibile per tutta la sua vita, SPANTO, al secolo Mario Bertelli padre di Renato che ha condiviso i successi del genitore nel mondo delle maschere. Si deve ad Anna Bertelli, figlia di Renato, la volontà di rendere omaggio, con questa iniziativa intitolata e dedicata al nonno Spanto, alle società ed ai personaggi che hanno contribuito a fare grande il Carnevale fino a raggiungere un livello internazionale. La prima di queste società è ovviamente e meritatamente la Vulcania del Presidente Spanto e dei suoi collaboratori. Vediamoli tutti i “Magnifici Sette” della Vulcania nata nel 1948. Presidente Spanto, colui che ha inventato la tecnica di costruzione dei carri e che, entrando nel dopoguerra a far parte della Società Risveglio, contribuì in modo determinante ad organizzare e far crescere il carnevale. Vice Presidente Renato Bertelli scomparso da alcuni anni; direttore dei lavori Renato Roncaglia detto Ricorrilo, specialista del gettito Renato Gagliardi detto “Magnagrost”. Consiglieri Dino Bertelli, Luciano Bertelli, Oscar Malaguti, marito della figlia di Spanto, Maria Bertelli. Loro sono la Vulcania, la società imbattibile che ha raccolto premi ed allori a piene mani. Una dinastia quella degli Spanto che vuole perpetuare il ricordfcdi questo grande “carrista” e che possiamo riassumere così: Luciano e Dino Bertelli, figli di Spanto, Anna ed Angela Bertelli figlie di Renato; Elisabetta ed Elena Bertelli figlie di Luciano, Cristina Bertelli figlia di Dino, Arrigo Malaguti figlio di Maria Bertelli. Ed ora veniamo al Veglione Spanto che si svolgerà Sabato 8 Marzo al Don Chisciotte di Galliera (Via Confine 1) e che è dedicato a tutte le persone che hanno amato ed animato il Carnevale di Cento fino ai giorni nostri. In questa grande rimpatriata delle società carnevalesche si mangia pure, grazie allo chef Buco della Società Risveglio. A tavola dunque dalle 20,30 con un menu che recita: Antipasto sottobosco, Maccheroncini alla boscaiola, Porchetta, Patate fritte, Dessert, acqua, vino bianco e vino rosso, (euro 20,00 a persona, prenotazione entro il 5 marzo al numero 3335437762 -Anna). E dopo il pasto la musica con il complesso bandistico Giuseppe Verdi di Cento, la pittrice Marina Scagliarini, le animazioni con Marco e Jerry. Al Veglione, organizzato in collaborazione con le Società Carnevalesche, è prevista la presenza del Sindaco di Cento Piero Lodi; ospite della serata Stefano Ferrari presidente di tutte le Pro Loco dell’Emilia Romagna. La presentazione della serata è affidata al sottoscritto, la conduzione della stessa allo spirito della Signora Bianca “la Bugadera”; le testimonianze fotografiche e filmate sono affidate rispettivamente a Felice Bertelli e Daniele Cortesi con la partecipazione del Foto Club “II Quercino” (è prevista anche una mostra di questi contributi con data ancora da definire). Da non dimenticare che al piano superiore del Locale Don Chisciotte, dalle ore 20,30 si terrà una festa in maschera con pizza e bibita ad ingresso gratuito. Dalle ore 22 la famosa Peppa Pig e George; naturalmente il tutto riservato a ragazzi e ragazze ai quali saranno riservate le animazioni dei Funny.

Lascia un commento