• Mar. Lug 23rd, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

⚠CENTO: Polveri sottili: superati i limiti, scattano le misure emergenziali

DiInternet e dintorni

Dic 20, 2022

Martedì 20 e Mercoledì 21 dicembre 2022 –  Bollettino Arpae misure emergenziali

A seguito delle rilevazioni di Arpae che hanno evidenziato, per la città di Cento, il superamento continuativo, nei giorni scorsi, del valore limite giornaliero di PM10 nell’aria, dal 20 al 21 dicembre 2022, nella fascia oraria dalle ore 8,30 alle 18,30, sono in vigore le misure emergenziali relative al Piano Aria Integrato Regionale e stabilite dall’Ordinanza del Sindaco n° 59/2022:

• nelle vie poste all’interno del centro storico di Cento capoluogo, delimitato dalle Vie IV Novembre, Via I Maggio, Via XX Settembre, Via XXV Aprile, Viale Iolanda (nel tratto da Via XXV Aprile a Via 27 Gennaio), Via 27 Gennaio, Via Bologna con esclusione delle stesse, il divieto di circolazione dinamica dei seguenti veicoli a motore :
– veicoli alimentati a BENZINA PRE EURO, EURO 1 e EURO 2;
– veicoli DIESEL PRE EURO, EURO 1, EURO 2, EURO 3; EURO4 (Dal 1° gennaio 2023 stop anche ai veicoli diesel euro 5 compreso)
– GPL EURO PRE EURO ED EURO 1;
– METANO CH4 PRE EURO ED EURO 1;
– ciclomotori e motocicli PRE EURO ED EURO 1

Sono sempre escluse le strade che costituiscono vie di accesso alle strutture di ricovero e cura (ospedali)

• abbassamento temperature medie nelle abitazioni fino a 19°C e nelle attività industriali e artigianali fino a 17°C

• divieto di combustione all’aperto (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d’artificio…)

• divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione energetica ed emissiva inferiore a 4 stelle

• divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli

• potenziamento controlli sulla circolazione dei veicoli, combustioni all’aperto, spandimento liquami e impianti a biomassa domestici

• divieto di spandimento di liquami zootecnici senza tecniche ecosostenibili in tutti i comuni dell’agglomerato di Bologna, di pianura est e di pianura ovest delle province in cui si attivano le misure emergenziali. Per deroghe al divieto di spandimento si rimanda alla DGR 33/2021.

Tali misure emergenziali entrano automaticamente in vigore, senza necessità di adottare specifici provvedimenti e decorrono dal giorno successivo alla comunicazione di ARPAE e sono mantenute fino al giorno di controllo successivo incluso e comunque finché i valori a livello provinciale di PM10 non rientrano al di sotto del valore limite giornaliero.

**L’adozione delle misure emergenziali sono adottate se, nel periodo dal 01/10/2022 al 30/04/2023, nei giorni di controllo (lunedì, mercoledì e venerdì e nei 2 giorni successivi ) il bollettino di monitoraggio emesso da ARPAE evidenzia, nell’ambito territoriale della Provincia di Ferrara, l’avvenuto superamento continuativo del valore limite giornaliero di PM10, ed entrano in vigore a partire dalla giornata seguente all’emissione del bollettino ARPAE e fino al successivo giorno di controllo incluso, nella fascia oraria 8,30/18,30.