“Questa non è la nostra Cento”: Diego Contri sul degrado di via Ugo Bassi a Cento

Visite: 1083

“Ormai il centro storico è abbandonato a balordi e spacciatori mentre i commercianti esausti pensano che l’ unica soluzione sia chiudere”.

E’ il consigliere Diego Contri che lancia l’allarme ‘desertificazione’ commerciale della centralissima via Ugo Bassi. “Via Ugo Bassi –  scrive -, tra le vie principali del nostro centro storico, è ormai diventata luogo abituale di spaccio e di risse. I residenti sono costretti a barricarsi in casa mentre i commercianti devo chiudersi a chiave in negozio con il rischio di perdere la clientela pur di evitare di correre dei rischi

Periodicamente  le forze dell’ ordine vengono chiamate per schiamazzi, risse, danni al bene pubblico e parcheggi selvaggi.

L’amministrazione non può voltarsi dall’ altra parte la videosorveglianza promessa quasi 4 anni fa ora è diventata indispensabile.

Se noi arretriamo loro avanzano –  chiosa -, lo  slogan che usavo in campagna elettorale ora è ancora più vero”

Share Button

Share

Lascia un commento