• Lun. Giu 24th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Bando rivitalizzazione dei centri storici

DiFONTE COMUNICATO STAMPA

Mar 23, 2024
Obiettivo: stupire!
I droni possono catturare video e immagini dinamici e illustrativi che mostrano la portata e il contesto scenico del tuo evento. Offrono prospettive uniche delle bellissime località in cui le persone scelgono di essere protagoniste. È un modo fantastico per sfruttare appieno lo splendido spazio che hai scelto 👉contact: https://www.drone-filmaker.it/

E’ appena stato pubblicato il nuovo bando straordinario per il ripopolamento, la rivitalizzazione e la rigenerazione delle aree dei centri storici e delle frazioni e/o di altre aree dei Comuni interessati dal sisma. Con questo bando verranno finanziati progetti di nuovo insediamento, riqualificazione, ammodernamento e/o ampliamento di quelle attività insediate nei territori colpiti dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012, inseriti negli stradari di riferimento. Dalle ore 10 del 5 aprile e fino alle ore 13 del 9 maggio 2024, possono presentare domanda ed essere beneficiari dei contributi:- micro piccole e medie imprese regolarmente costituite ed iscritte al registro delle imprese aventi qualsiasi forma giuridica;- associazioni, gli enti e le fondazioni no profit regolarmente costituite ed iscritte al Rea presso le camere di commercio del territorio;- liberi professionisti ordinistici e non ordinistici che esercitano l’attività in forma singola o associata, esclusivamente con riferimento agli interventi di apertura/insediamento di nuove unità locai. I progetti candidabili devono essere avviati a partire dalla data di presentazione della domanda di agevolazione e conclusi entro il 30 giugno 2025 e prevedere una spesa complessiva minimo di 20.000 euro (escl. IVA). Il contributo previsto corrisponde al 50% della spesa ammissibile, incrementabile del 10% se il beneficiario è una impresa femminile o giovanile (non superiore ai 40 anni) e di un altro 10%, sommabile se ricorrono entrambe le caratteristiche, se il progetto candidato riguarda un nuovo insediamento.Il contributo massimo assegnabile ad ogni beneficiario (anche se presenta più progetti) è di 100.000 euro. I contributi vengono erogati previa verifica della rendicontazione finale di spesa. Per i Comuni del cratere, tra cui Terre del Reno, (escuso il Comune di Ferrara e il Comune di Carpi che hanno uno specifio budget assegnato) sono stati destinati 4.640.000,00 euro.Bando e ulteriore documentazione sono disponibili sul sito della Regione Emilia Romagna. Per ulteriori info e orientamento lo Sportello Imprese del Comune di Terre del Reno è a disposizione tutti i giovedì dalle ore 9.30 alle ore 16.30.