• Mar. Gen 18th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CAPOLAVORO TRAMEC, VIOLATO IL PARQUET DELLA CAPOLISTA

DiGiuliano Monari

Mar 17, 2014
derby basket 28 novembre 2009Di Michele Manni
Al palasport “Camagna” di Tortona, la Tramec costringe la capolista Derthona alla sconfitta al termine di un match che conferma i progressi di una squadra finalmente in salute, esalta i circa 40 leoni al seguito della squadra e pone fine all’imbattibilità casalinga della prima della classe.
Arioli preferisce Gatti a Cernivani, Venuto non è al meglio e parte dalla panchina; Cento è invece al gran completo per la prima volta dall’inizio della stagione, Giuliani lascia De Pascale in tribuna e parte con Ikangi e Silimbani in quintetto base, più Nieri e Scomparin di rincorsa.
Terminata la fase di studio, la Tramec prende subito il controllo dei rimbalzi e produce il primo strappo con Silimbani, Carretti e Di Trani: 8-15 al minuto 8, 14-21 al 10’.
Una fiammata di Vitali consente ai locali di riavvicinarsi (19-23 al 12’), ma le difese proposte dagli ospiti riescono nell’intento di togliere inerzia all’attacco piemontese, e consentire agli emiliani di scappare a “+13” (21-34), quando Bona centra il bersaglio dalla lunga distanza e costringe i padroni di casa a fermare la partita. Sebbene la Tramec continui a fare la partita, il Derthona riesce a limare qualche punticino e rientrare negli spogliatoi con 7 punti da recuperare, grazie a una magia di Venuto allo scadere: 31-38.
Nella ripresa Tortona si fa più aggressiva in difesa, mentre in attacco cerca i suoi lunghi con maggiore insistenza. Viglianisi e Rotondo riportano il Derthona a un paio di possessi di distanza (36-40 prima e 40-44 poi), ma Cento ha buone risposte da tutti gli uomini in rotazione e riprende subito il largo con Di Trani e Carretti: 44-57, al 30’.
In principio di ultima frazione Andreani trova il canestro del massimo vantaggio esterno (44-60), e lo scarto rimane pressochè invariato a 4’ dalla conclusione, quando un sontuoso Carretti da 16 punti e 13 rimbalzi mette la firma sul canestro del “+15” (50-65). Tortona torna sotto la doppia cifra di scarto solo a meno di un minuto dalla fine con Rotondo, autore di 22 dei 29 punti messi a segno dal Derthona nel secondo tempo, ma i tiri liberi finali di Bona fissano il punteggio sul 60-71 e autorizzano la Tramec a credere che la fine dell’inverno e l’inizio della primavera non siano soltanto una questione climatica.
Cento mette infatti in fila tre successi consecutivi per la prima volta dall’inizio della stagione e a quattro giornate dalla fine del girone di ritorno allunga a “+4” sulla nona, e la consapevolezza di chiudere la prima fase con tre gare casalinghe contro squadre che la seguono in classifica (Alessandria, Montecatini e Livorno) e una sola trasferta in quel di Piacenza. Tortona, dal canto suo, perde l’imbattibilità casalinga e la sua leadership in classifica torna improvvisamente in discussione, anche se Bologna ha ancora due punti da recuperare e lo scontro diretto a sfavore.
ORSI TORTONA-TRAMEC CENTO 60-71
PARZIALI: 14-21, 17-17, 13-19, 16-14.
TORTONA: Rotondo 29, Vitali 8, Stanojevic NE, Gioria 4, Venuto 3, Gatti 5, Samoggia 2, Strotz, Viglianisi 9, Candela NE. All. Arioli.
CENTO: Mabilia, Bona 13, Govoni NE, Ikangi 4, Nieri 2, Di Trani 20, Scomparin 4, Carretti 16, Silimbani 7, Andreani 5. All. Giuliani.
ARBITRI: Poletti, Maccagni.

Lascia un commento