• Ven. Lug 1st, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

‘CENTO NOTTI …’ di … successo! In migliaia alla mini-notte bianca

DiGiuliano Monari

Lug 21, 2013

Di Giuliano Monaricento notti20luglio2013 copia

Successo di ‘Cento notti in una’. Centro storico pieno e grande varietà di iniziative con negozi aperti quasi ovunque. Obiettivo centrato.Cento Notti in una ha fatto centro ed ha riempito le vie del centro storico di Cento come non si vedeva da tempo. “Il nostro obiettivo — spiegava l’assessore alla cultura, Claudia Tassinari in conferenza stampa alla presentazione della kermesse — è riportare le persone a vivere le vie di Cento con un appuntamento che vogliamo diventi fisso nei prossimi anni”. E così è stato. Punto. Cecchè se ne dica le foto mostrano una città viva e vitale come non mai. Evidentemente il cliché funziona. E bene. E così il  centro storico di Cento, sabato 20 luglio, a partire dalle 21 si è riempito di musica, danza, divertimento per tutte le età. Lo scorso anno – spiegava la Tassinari durante la presentazione – “l’iniziativa fu imperniata sul senso di rinascita, dopo il dramma del sisma, mentre in questa edizione il messaggio sarà quello del rilancio”. Tutto confermato. Bene così. Ricchissimo, infatti, il programma di spettacoli che dalle 21 di sabato ha animato le vie principali della città del Guercino. In piazza Guercino, alle 21,30, sono andati in scena i ‘Circus by night’, una presentazione-spettacolo del libro ‘Fenomeni da baraccone. Il ballo è stato protagonista, invece, in piazza della Rocca sulle musiche di Iuliano Cavicchi e la sua band e la partecipazione straordinaria di Stefania Cento. Si è chiuso alle 22.30 con lo spettacolo delle mini-mongolfiere luminose. Ma altri intrattenimenti musicali si trovavano anche in corso Guercino, davanti al negozio Zecchi, con l’esibizione dei ‘Ventisei corde’, con canzoni di cantautori italiani e stranieri anni ’70-’80-’90. In via Matteotti, c’era il Radio Diabolico live con alla consolle i Dj della webradio centese. I ‘Paranza ammiscata’ hanno dato spettacolo davanti al negozio Mangiobuono incorso Guercino, con esibizioni folcloristiche di pizzica salentina. In via Donati, all’angolo con via Cremonino sono scesi in campo i ‘Mamas’ con la loro musica funky/soul. Davanti al Fly Cafè si è esibita la blues band dei ‘Rocktraines slaves’, mentre l’Eva Trio con musica pop e blues hanno deliziato il pubblico in via Malagodi, mentre i Pangur band hanno portato i loro ritmi  folk irlandesi davanti alla pizzeria Il Baiocco. Spazio anche per i bimbi: piazza Cardinal Lambertini in corso Guercino c’era un vero e proprio parco giochi con  gonfiabili, truccabimbi, palloncini e spettacoli dei burattini alle 21 e 21.30. Visto il successo della kermesse si spera che questo tipo di manifestazioni diventino una regola ben distribuita lungo tutto l’anno solare e non  l’unicum di una sera di mezza estate. Solo allora la gente riprenderà l’abitudine a frequentare il centro cittadino. Ma questa è solo la nostra modestissima opinione.

cento notti20luglio2013-1 copia

 

cento notti20luglio2013-2 copia

 

©areacentese.com

Lascia un commento