• Gio. Set 29th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

COMACCHIO: Weekend ferragostano intenso per i Carabinieri, numerose denunce e segnalazioni

DiComando Carabinieri

Ago 17, 2022

Tra la serata di sabato 13 e la mattina del 16 agosto 2022, i Carabinieri della Compagnia di Comacchio (Fe), esprimevano diversi servizi di pattugliamento in uniforme ed in borghese, al fine di prevenire e reprimere la commissione di reati nel littorale e preservare l’ordine e la sicurezza pubblica tra residenti e villeggianti. In tale contesto le 32 pattuglie impiegate hanno proceduto al controllo di 41 autoveicoli e 123 persone sospette, rispondendo peraltro alle innumerevoli chiamate all’utenza di emergenza 112 (tra sabato e lunedì ben 415, oltre a quelle pervenute sulle utenze ordinarie e dalle stazioni citofoniche), da parte dei cittadini e dei turisti del littorale. L’attività, oltre a garantire il mantenimento di un buon livello di sicurezza, ha portato alla denuncia in stato di libertà di 9 persone (di cui 2 minorenni) e la segnalazione all’autorità prefettizia di altre 3 persone (tra cui un 15 enne) responsabili di violazioni amministrative o di detenzione di stupefacenti. In particolare nella serata tra sabato e domenica, durante i controlli nei pressi dei locali della “movida”, sono stati sorpresi due ferraresi, un 27 enne ed un 22 enne, alla guida delle proprie autovetture in stato di ebbrezza alcolica, mentre un 28 enne del luogo veniva sorpreso con della cocaina e per questo segnalato alla Prefettura di Ferrara. Nella stessa notte di domenica il personale preposto alla sicurezza del “Barracuda” riferiva di essere stato minacciato di morte da un avventore molesto armato di pistola, che poco prima era stato allontanato dal locale pubblico. Le pattuglie, sulla base della descrizione fornita dai vigilanti, rintracciavano nelle vie limitrofe al locale il ragazzo che cercava di darsi alla fuga a bordo della propria autovettura. Bloccato e sottoposto a perquisizione personale il giovane, un 23 enne della zona, veniva trovato in possesso di una pistola giocattolo, replica di una Glock austriaca, priva di tappo rosso e di una spranga metallica. Il Comacchiese veniva denunciato in stato di libertà per la serie di reati commessi. Tra il 14 ed il 15 agosto i controlli incessanti degli uomini dell’Arma portavano ad individuare altri due conducenti alla guida in stato di ebbrezza, un 39 enne ed un 28 enne rispettivamente delle provincie di Reggio Emilia e Bologna, mentre due modenesi, un 20 enne ed un 15 enne, venivano trovati in possesso di hashish e per questo segnalati quali tossicodipendenti alla Prefettura estense. Anche nella serata conclusiva del lungo fine settimana i militari sorprendevano un 27 enne milanese alla guida della sua autovettura in stato di ebbrezza, mentre dai controlli ai locali del divertimento emergeva che due giovani avevano tentato di accedere al “Barracuda” esibendo dei documenti falsi, venendo per questi respinti dagli addetti alla sicurezza. I due ragazzi venivano rintracciati nei pressi del locale e trovati in possesso di due patenti di guida false, arrecanti le loro foto e dati personali, riportando tuttavia una data di nascita fasulla, i due giovani venivano identificati in caserma per un 17 enne ed un 16 enne della provincia di Verona, i quali si erano procurati i falsi documenti per accedere ai locali del divertimento, entrambi venivano denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica per i Minorenni di Bologna. Nella notte di lunedì le “gazzelle” dell’Arma, intervenivano in lido degli scacchi, nei pressi del stabilimento balneare “Capriccio” ove un 21 enne milanese, in preda ai fumi dell’alcol, aveva picchiato la compagna coetanea, la quale riportava lesioni che necessitavano il suo ricovero all’ospedale di Cona. Il giovane violento veniva deferito in stato di libertà alla autorità giudiziaria. Continueranno serrati i controlli dell’Arma dei Carabinieri nella provincia estense ed in particolare, in questo periodo estivo, lungo il littorale affollato di turisti.