• Sab. Giu 15th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

COMPLETATA L’INSTALLAZIONE DELLE NUOVE COLONNINE DI RICARICA ELETTRICA

Continua il percorso di trasformazione green del Comune di Terre del Reno. Infatti, si è conclusa l’installazione delle colonnine di ricarica e prossimamente l’attivazione permetterà di ricaricare fino a due auto per colonnina. Si tratta di un intervento non solo per fornire ai possessori di questi tipo di automezzi, nuovi punti dove ricaricare il proprio veicolo in maniera strategica, ma anche per invogliare i consumatori ad adattarsi a un mercato che sta evolvendo in quella direzione, sapendo che a Terre del Reno sarà ancora più agevolato.

I nuovi punti di ricarica sono stati installati in via Morandi e nel parcheggio di via statale a San Carlo, in Piazza Garibaldi a Dosso e nel parcheggio di Viale Europa a Sant’agostino; queste si vanno ad aggiungere alle precedenti già collocate nel piazzale Matteuzzi a Mirabello e a quella in piazza pertini a Sant’Agostino.

A questo si aggiungeranno le due postazioni di ricarica per le auto elettriche in forza al comune e finanziate tramite un bando Regionale per un ammontare di 23.000 Euro.

Per il sindaco di Terre del Reno Roberto Lodi, si tratta di un naturale percorso verso i motori green: “Ormai il passaggio al motore elettrico è solo una questione di tempo, dato che anche l’Europa ci spinge verso quella direzione. É necessario adattare il nostro comune per essere al passo coi tempi, così che tutti sappiano che il nostro comune ha infrastrutture adatte a tutti e siano invogliati a vivere nel nostro paese”.

Per l’assessore all’ambiente Gianfranco Guizzardi, invece è un passaggio fondamentale al fine di creare l’infrastuttura necessaria in tutte le località del territorio: “l’emissione di CO2 delle auto a combustione è tra i fattori scatenanti del riscaldamento globale; è necessario dunque favorire i cittadini che pur decidendo di acquistare un auto completamente elettrica, non hanno la possibilità di ricaricarla presso la propria abitazione.  Il passaggio verso l’elettrico, seppur non risolutivo, rimane un enorme passo avanti per la salvaguardia del pianeta. Siamo orgogliosi che Terre del Reno, abbia anche queste piccole attenzioni”.